COVID-19: PIN non si ferma. Scopri come la Comunità e lo staff stanno reagendo all'emergenza.

Blog

Stai visualizzando: tutti i post sull'argomento "Eventi"

LINEA Festival: Apulia Center for Art e Technology riparte con gli eventi

06 agosto 2020 ore 17:28

Ripartono anche gli eventi: sembrava impossibile fino a qualche settimana fa e, invece, arriva la seconda edizione del LINEA Festival, la kermesse multdisciplinare ideata e già sperimentata nel 2019 da Apulia Center for Art and Technology , la giovane realtà che promuove l’arte contemporanea in tutte le sue forme tra Ruvo di Puglia e Polignano a Mare, provincia di Bari.

Di seguito il comunicato stampa complessivo e i riferimenti per partecipare agli eventi!

LINEA festival 2020 è la seconda edizione del multidisciplinare evento pugliese – realizzato da Apulia Center for Art and Technology in sinergia con Fondazione Pino Pascali, KUKA Robotics, Magroneproduzioni e Pro Loco UNPLI di Ruvo di Puglia – che sviluppa un’intensa attività di concerti, arte pubblica, workshop, mostre e talk partendo dal comune di Ruvo di Puglia (BA) – una delle più belle città italiane, ricca di storia e immersa nella suggestiva cornice del Parco Nazionale dell’Alta Murgia – per allargarsi poi all’intera regione sviluppando, in eterogenee e prestigiose tappe, la sua attività fino al mese di novembre.

LINEA propone una nuova concezione di festival attraverso un format in cui arte e tecnologia dialogano per sviluppare una messa a fuoco del presente, volta alla progettazione del futuro, partendo da un territorio spesso vergine al contemporaneo ma ricco di meraviglie e di radicate tradizioni.

La sua edizione 2020 parte con un’importante tre giorno di talk realizzata dal 21 al 23 agosto presso la Fondazione Museo Pino Pascali a Polignano a Mare, cittadina simbolo delle bellezze paesaggistiche e culturali della Puglia.

LINEA festival 2020

Polignano a Mare (BA)  | Comunicato Stampa

DAL 21 AL 23 AGOSTO LA PRESENTAZIONE DEL PROGRAMMA COMPLETO DELL’EDIZIONE 2020 DI LINEA festival E UNA TRE GIORNI DI IMPORTANTI TALK NELLA PRESTIGIOSA SEDE PUGLIESE DI FONDAZIONE MUSEO PINO PASCALI

Apulia Center for Art and Technology è lieta di presentare il programma completo di LINEA festival 2020 attraverso una conferenza stampa che si terrà venerdì 21 agosto, dalle ore 11.30, presso Fondazione Museo Pino Pascali (Polignano a Mare – BA). All’incontro con le testate nazionali e internazionali farà seguito una tre giorni di importanti talk. Tutti gli eventi saranno gratuiti, aperti al pubblico previa prenotazione all’indirizzo info@apuliacenterfaat.it e realizzati in collaborazione con la Fondazione Museo Pino Pascali nella loro affascinate sede dell’ex macello pubblico sita tra il mare, gli scogli e il cielo.

LINEA si presenta come un evento colorato, musicale, giovane e accattivante proponendo un visual di grande effetto ideato dall’artista sarda Valeria Secchi. A lei è affidato il compito di dare il via a intensi mesi di attività culturale e divertimento con l’apertura al pubblico di Valeria is out now, mostra realizzata a cura di Laura Tota. Appuntamento sabato 8 agosto, ore 20.30, presso l’Info Point della Pro Loco UNPLI Ruvo di Puglia. “Gli autoritratti di Valeria Secchi sono la cartina al tornasole dell’identità social(e) contemporanea: nei suoi scatti, l’artista racchiude i paradigmi di una cultura visuale fatta di slogan, clichés iconografici e cromie accattivanti per parlare dell’impellente necessità di essere protagonisti, della ricerca ostinata del consenso o l’adesione ossessiva ai canoni di bellezza condivisi. Dopo essersi lasciata guardare, a LINEA festival sarà Valeria a osservarci dai balconi del centro storico di Ruvo di Puglia: un ribaltamento della prospettiva necessario per innescare nuove consapevolezze”.

A Polignano a Mare, venerdì 21 agosto, alle ore 20.00, gli ospiti speciali di LINEA festival Laura Marcolini e Fabio Cirifino (fondatore di Studio Azzurro, celebre “bottega d’arte” che “non ha regole stabilite”, realtà fondamentale a livello mondiale per lo sviluppo della videoarte e delle videoambientazioni interattive) condurranno il pubblico all’interno delle più attuali tematiche dell’arte contemporanea.

Sabato 22 agosto, alle ore 11.00, LINEA festival proporrà uno sguardo sulla robotica in relazione con l’arte grazie a un multidisciplinare incontro che metterà in dialogo KUKA – azienda leader a livello globale di soluzioni intelligenti di automazione, fondata nel 1898, ad Augusta – con il new media artist Leandro Summo.

Domenica 23 agosto, alle ore 19.30, la Fondazione Museo Pascali farà un tuffo nel mondo dei social e della comunicazione insieme all’artista Giulio Alvigini, fondatore e mente dinamica e giullaresca di Make Italian Art Great Again.

Alle ore 21,00 passeremo dal digitale al mondo dei libri, in maniera innovativa, con Andrea Concas, esperto d’arte, di comunicazione e digitale, speaker e docente, ideatore del primo libro ChatBOT interattivo. Con l’autore parleremo della sua ultimo lavoro, pubblicato per Mondadori Electa: ProfessioneARTE – I protagonisti, le opportunità di investimento, le nuove sfide digital.

La seconda edizione del multidisciplinare evento pugliese svilupperà un’intensa attività di concerti, arte pubblica, workshop, mostre e talk che faranno esplodere di luce e colore il comune di Ruvo di Puglia (BA) – una delle più belle città italiane, ricca di storia e immersa nella suggestiva cornice del Parco Nazionale dell’Alta Murgia – allargandosi poi all’intera regione e prolungando, in diverse tappe, la sua attività fino al mese di novembre.

LINEA propone una nuova concezione di festival attraverso un format in cui arte e tecnologia dialogano per sviluppare una messa a fuoco del presente, volta alla progettazione del futuro, partendo da un territorio spesso vergine al contemporaneo ma ricco di meraviglie e di radicate tradizioni.

Nei mesi di festival, ad artisti e intellettuali emergenti si andranno ad affiancare operatori estetici e personalità di rilevante importanza sulla scena nazionale e internazionale creando un mix esplosivo carico di energia e contenuti.

Realizzato da Apulia Center for Art and Technology il festival lavora in sinergia con prestigiosi partner internazionali: Fondazione Pino Pascali, KUKA Robotics, Magroneproduzioni e Pro Loco UNPLI di Ruvo di Puglia.

Media partner Forme Uniche Calcio Gourmet

Social

Instargam – lineafestival  |  Facebook – lineafestival

Hashtag

#lineafestival  |  #lineafestival2020

***

Cooperazione internazionale e politiche regionali post Covid: una E-conference dedicata

20 luglio 2020 ore 10:45

Save the date: giovedì 23 luglio alle ore 10 E-conference su “La cooperazione internazionale e le politiche regionali di sviluppo post Covid-19″, un interessante approfondimento sull’innovazione dei servizi offerti dalla pubblica amministrazione alle imprese e ai giovani imprenditori e la creazione di proficue sinergie fra progetti incentrati sul dialogo fra settore pubblico e privato per l’elaborazione di politiche di supporto all’imprenditoria giovanile.

Tutti temi sui quali la pubblica amministrazione pugliese sta lavorando con grande impegno e dedizione, anche a seguito delle importanti sfide del contesto epidemiologico vigente. Per questo, Regione Puglia e Balab hanno ideato l’E-Conference dedicata!

Nello specifico, l’appuntamento coinvolge i rappresentanti di tre progetti internazionali che vedono il territorio pugliese in prima linea per dialogare con le istituzioni, i rappresentanti del mondo accademico e gli attori del settore imprenditoriale sulle nuove sfide da affrontare per co-progettare un futuro sostenibile. In estrema sintesi, sarà una mattinata di dialoghi condivisi sulle politiche giovanili. Ma vediamo il programma!

La prima sessione, in lingua inglese, sarà incentrata sul tema Innovazione e imprenditorialità giovanile. Il dibattito coinvolgerà Anne-Dominique Furphy, rappresentante del Lead Partner del progetto E-Cool, già noto alla Comunità PIN.
La seconda sessione, totalmente in italiano, tratterà invece il tema delle nuove sfide delle politiche di cooperazione internazionale post Covid con focus sui giovani imprenditori e le sfide della ripartenza oltre che le prospettive future.

 

La partecipazione all’E-Conference è gratuita con registrazione obbligatoria attraverso questo link. Corri a prenotare il tuo posto!

 

***

Ripensiamo al welfare: l’evento digitale di Chiediamo a…

01 giugno 2020 ore 11:55

Una diretta Facebook per parlare, insieme, di welfare in questo periodo così strano. L’ha organizzata il portierato di comunità Chiadiamo a inglobando questa chiacchierata con esperti dei temi affrontati nel ricco calendario di eventi e iniziative messe in campo in questo lungo lockdown.

Giovedì 4 giugno, alle ore 18, tutti sintonizzati sulla pagina Facebook della giovane realtà!

RIPENSIAMO IL WELFARE

Alla base dell’attività del portierato o di una qualsiasi attività di prossimità vi è la relazione, il contatto diretto. Con quanto accaduto è necessario ripensare le modalità con cui esercitare la prossimità.
Quali le strade percorribili?
Cosa si sta facendo in altri contesti?

In tale modo affrontiamo il discorso, ripensiamo il welfare attraverso testimonianze di esperti e dal campo.

***

Carattere resistente: il 25 aprile con Fa.C.I.M.U

23 aprile 2020 ore 16:28

Progetti che nascono durante il lockdown e che si rinnovano in base alle possibilità offerte dalla rete. Praticamente il caso di Fa.C.I.M.U., il Fab-lab e co-working in masseria urbana a Manduria (TA), che non solo ha inaugurato online, ma progetta una serie di eventi e incontri in linea con le attività su Instagram.

Occasione per poter coinvolgere makers e pubblico è il 25 aprile: un evento in diretta per parlare di caratteri clandestini e di storie di comunità di stampatori. Ma facciamocelo spiegare dai founder dell’azienda e seguiteli su Instagram!

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Cosa fate il 25 aprile? Alle 16.00 noi siamo sul divano con una tazza di caffè per ospitare due artigiani d’eccezione: @vendettiandrea, grafico, stampatore e ricercatore in Design a La Sapienza, che ci parlerà di stampa clandestina durante la Resistenza italiana, e @veronica_anonimaimpressori che ci mostrerà in diretta alcuni processi di stampa al torchio di un manifesto del 25 aprile. Finale col botto con @cininigiancarlo, giornalista e attivista che ci racconterà alcune esperienze di azione civica con la sua @radio_sampa. Beh, non è un pic-nic ma promette bene! ✊🏼✊🏼✊🏼 #25aprile #resistenza #__la_controra #pingiovani #facimu #masseriaurbana #typo #caratterimobili #letterpress #graphic #design #anonimaimpressori #andreavendetti #radiosampa

Un post condiviso da LA CONTRORA – Fa.C.I.M.U. (@_la_controra_) in data:

Il progetto Fa.C.I.M.U. è nato in tempo di pandemia. L’inaugurazione del nostro spazio era prevista per il 19 aprile 2020. Avevamo invitato un panel di speaker che potessero parlarci di hub culturali, co-working, fab-lab e progetti di comunità. Poi, mentre ci affrettavamo a fare gli ordini e a organizzare l’agenda, il mondo si è fermato. Dopo alcuni giorni di iniziale incertezza ed esitazione abbiamo deciso di provare a esserci comunque. Siamo uno spazio dedicato allo smart working, dopo tutto! Non potevamo tirarci indietro. Abbiamo quindi inaugurato Fa.C.I.M.U., il fab-lab e co-working in masseria urbana, in modalità online e stiamo preparando una serie di altre dirette per restare vicini alla comunità che avevamo cominciato a costruire muovendo i primi passi con il nostro progetto.

Vi aspettiamo dunque il 25 aprile alle ore 16.00 in diretta Instagram sull’account _la_controra con l’evento “carattere resistente”, un’ora in cui celebreremo questa giornata con 2 makers analogici d’eccezione: Andrea Vendetti, grafico, fondatore di Slab, ricercatore in Design a La Sapienza e laureato con una tesi sulle tipografie clandestine durante la Resistenza italiana, e Veronica Bassini, fondatrice e CEO di Anonima Impressori, una delle tipografie analogiche italiane di maggiore prestigio. Andrea ci parlerà di caratteri clandestini e di storie di comunità di stampatori dall’armistizio alla fine della II Guerra Mondiale e Veronica ci mostrerà in diretta alcuni processi di stampa al torchio di un manifesto del 25 aprile. Concluderà la diretta Giancarlo Cinini, giornalista e attivista, che ci parlerà delle esperienze di cultura di prossimità e sensibilizzazione che ha realizzato con la sua Radio Sampa in un comune in provincia di Brescia.

***