Blog

Stai visualizzando: tutti i post sull'argomento "Eventi"
Copertina del post Non di sola carta… il #networking del 15 dicembre su strategie e immaginari

Non di sola carta… il #networking del 15 dicembre su strategie e immaginari per declinare al futuro l’editoria

07 Gennaio 2021 ore 16:05

Gli incontri di #networking promossi in questi anni di realizzazione delle attività di PIN rappresentano un’occasione preziosa per almeno due motivi: da un lato permettono ai giovani imprenditori che sono al lavoro e che hanno in comune l’ambito in cui stanno avviando la loro impresa di condividere la propria esperienza. Mettere intorno ad un tavolo progetti in fasi diverse di realizzazione consente infatti di mettere a valore le esperienze e gli apprendimenti che l’impegno diretto nell’attività imprenditoriale genera. Nell’anno di attività finanziate infatti i beneficiari affrontano quasi sempre per la prima volta una varietà di questioni connesse all’avvio di un’impresa. Dagli aspetti più strettamente tecnici, all’acquisizione di una, spesso inedita, capacità di supervisionare e gestire processi complessi. Al di là delle dimensioni della propria impresa infatti il confronto costante è quello con la necessità di acquisire e strutturare le competenze per “fare impresa”, competenze per nulla scontate alla partenza.

Ma non solo, perché non va trascurata un’altra valenza fondamentale, soprattutto in un momento storico in cui costantemente vengono messi in discussione anche quelli che apparivano certezze consolidate, e cioè la possibilità di generare nuove collaborazioni e ulteriori iniziative, per potenziare la propria capacità di rispondere a nuove sfide.
E proprio con questo spirito che il 15 dicembre scorso è stato promosso un incontro di networking per i progetti PIN che operano nell’ambito editoriale.

Il filo conduttore ruotava quindi attorno ad una semplice, ma la tempo stesso generatrice di risposte molteplici, domanda: come rispondere alla sfide che il variegato mondo della produzione e vendita di contenuti editoriali ha davanti a sé in questo momento storico? Anche alla luce degli eventi recenti, il settore dell’editoria è stato messo difronte alla necessità vitale di re-immaginarsi. E così che vanno ripensati i propri canali di vendita, attrezzandosi per cogliere le opportunità dell’online o ancora accettando la contaminazione tra la prossimità delle relazioni e le opportunità di condivisione della conoscenza da remoto.

Solo alcuni esempi di come, dagli aspetti più strettamente commerciali, alla produzione di nuovi contenuti originali, alla capacità di raccontare il proprio lavoro attraverso i social media, questo incontro tra PIN è stata l’occasione per una proficua condivisione di esperienze e per l’avvio di nuove alleanze strategiche per gestire le occasioni che verranno.
Due ore di intenso confronto in cui è emerso come, pur adottando approcci diversi, le risposte alla crisi possono nascere da un proficuo mix di competenze, energie e desiderio di innovare. Risposte che imprese caratterizzate anche da una maggiore leggerezza strutturale possono meglio dare adattarsi ai cambiamenti imposti dall’esterno.

Due ore che, in fondo, hanno dato un’ulteriore spinta alla fiducia nelle proprie capacità e nella possibilità di poter contare su una comunità che in questi anni si è costruita intorno al bando PIN. Una dimostrazione di come il fare rete quando non rimane una semplice dichiarazione di intenti sulla carta, ma acquisisce una sua concretezza, si dimostra sempre una scelta strategica, la possibilità di avere uno sguardo lungo.

Copertina del post Arte e Moda: il #networking del 9 dicembre

Arte e Moda: il #networking del 9 dicembre

22 Dicembre 2020 ore 16:38

Un networking in versione digitale dedicato ai progetti Vincitori PIN del settore moda e arte che il 9 dicembre si sono incontrati anche se “virtualmente” e hanno potuto presentarsi, ripercorrere il proprio percorso imprenditoriale e suggerire proposte di collaborazione.

Nove i progetti presenti – Lurah, La Giumenta Bardata Cosplay & Props, Ligni, Atelier Verderame.it, ARTEM, Abbigliamento e contenuti per la sessualità, Apulian Center for Art and Technology, Emilswan, Bloodylicious – che si sono raccontati e hanno raccontato la propria visione di due mondi che da sempre sono espressione di creatività e talento e che spesso danno vita a contaminazioni affascinanti.

Sull’esempio dei brand di fama internazionale che scelgono il dialogo con l’arte e gli artisti per proporre nuove creazioni, stupire il pubblico nelle sfilate-evento, promuoversi attraverso scatti fotografici d’autore, i giovani presenti si sono anche interrogati sul modo con cui poter innescare nuove collaborazioni, sulle strategie per valorizzare l’aspetto artistico e artigianale dei prodotti, esaltare il concetto di Made in Italy, puntare alla riconoscibilità del proprio marchio o sostenere la ricerca di nuovi materiali e nuove tecnologie applicate alla moda. Il contributo che l’arte e gli artisti in tal senso possono dare si può rivelare strategico per i progetti di entrambi i settori. Oltre allo scambio di pareri e contatti, il networking ha contribuito all’emergere di una comune riflessione sulle sfide che ogni percorso presenta e ha aperto nuove strade per fare rete e rafforzare il senso di comunità.

 

 

 

 

 

Copertina del post Nidi&Tecnonidi: facciamo il punto del #networking con PugliaSviluppo!

Nidi&Tecnonidi: facciamo il punto del #networking con PugliaSviluppo!

21 Dicembre 2020 ore 12:54

Nell’ambito dei servizi digitali di Accompagnamento PIN, il 3 dicembre si è svolto l’incontro di networking mirato ad un approfondimento sui finanziamenti regionali per il supporto all’avvio d’impresa.

All’incontro, realizzato in collaborazione con l’agenzia regionale Puglia Sviluppo, hanno partecipato il dott. Pierpaolo Caliandro e il dott. Alfredo Lobello, referenti rispettivamente delle misure NIDI e Tecnonidi.

La necessità di un approfondimento circa le ulteriori opportunità di finanziamento è stata manifestata in più occasioni dai beneficiari PIN, soprattutto coloro che attraverso il budget del finanziamento a fondo perduto hanno avuto la possibilità di sperimentare il funzionamento di un determinato prodotto e servizio ma necessitano inevitabilmente di un’ulteriore iniezione di liquidità per il lancio nel mercato di riferimento. L’obiettivo è stato raggiunto, infatti ai circa 60 partecipanti come tra gli altri Rev3rdDocus, Enopolio DaunioGlutenlux, CalenbookSt.Arc, Mr. Sciocco, ProfAdvisor e Duomondo sono stati forniti tutti i chiarimenti necessari, anche in relazione alla possibilità di accedere con lo status di Vincitore PIN.

Al #networking di dicembre 2020 seguirà un ulteriore momento di approfondimento in modalità Q&A, a numero chiuso, dove i partecipanti potranno rivolgere domande specifiche in relazione ai progetti che intendono presentare per l’istanza di finanziamento.

Stay tuned!

Copertina del post Vivi e Ascolta LIVE: le dirette Instagram per rigenerare il turismo di Pugl

Vivi e Ascolta LIVE: le dirette Instagram per rigenerare il turismo di Puglia POP Experience

18 Novembre 2020 ore 16:41

Uniti ci rigeneriamo” è la premessa del comunicato stampa di Puglia POP Experience, la giovane impresa tarantina che si definisce “costruttrice di esperienze emozionali” e crea percorsi turistici incentrati sulle feste patronali pugliesi.

Inutile sottolineare che, a causa dell’emergenza Covid-19, il sistema ha subito un forte rallentamento per non definirlo, in maniera più strong, un vero e proprio annullamento. Azzurra e Antonello, però, non si sono persi d’animo e hanno creato una nuova iniziativa digitale in collaborazione con un’altra realtà di Taranto, il Tour Operator di Turismo Responsabile CreatiViViaggi.

L’idea, che nasce dall’esigenza di trasportare sul web i Cammini Urbani VIVI E ASCOLTA, consiste in un format di dirette sui profili Instagram promotrici  in cui i partecipanti  interagiscono con le guide turistiche tramite giochi e quiz alla scoperta delle curiosità, tradizioni, bellezze e opere artistiche della città di Taranto.

Di seguito il video anteprima dell’iniziativa e il comunicato stampa integrale del format: si parte il 21 novembre alle ore 18!

LIVE Puglia POP Experience e CreatiViViaggi

“Uniti ci rigeneriamo”

La nostra avventura, nata durante il Lockdown per fronteggiare la crisi che ha invaso il settore turistico e la comunità, parte da queste parole e vede l’unione tra due realtà di Taranto: Puglia POP Experience, costruttori di Esperienze Emozionali , e CreatiViViaggi, Tour Operator di turismo responsabile. Avvertivamo, infatti, il bisogno di guidare la comunità locale alla riscoperta consapevole della città percorrendo giardini, piazze e luoghi con uno sguardo nuovo. Questo ha dato origine ai Cammini Urbani VIVI E ASCOLTA, un viaggio di ascolto e partecipazione, coinvolgente e divertente, tra storia e attività esperienziali.

Per fronteggiare la nuova ondata di emergenza, che limita le attività all’aperto,  siamo approdate su INSTAGRAM con “Vivi e Ascolta LIVE” , un format di dirette social in cui i partecipanti  interagiscono con le nostre Guide, Azzurra ed Alessandra, tramite giochi e quiz alla scoperta delle curiosità, tradizioni, bellezze e opere artistiche della città di Taranto.
Nella nostra prima live, il 12 novembre scorso, abbiamo lanciato il nuovo progetto e ritrovato, virtualmente, le persone che abbiamo conosciuto durante gli itinerari estivi (è possibile vedere nel feed dei nostri profili Instagram). I prossimi appuntamenti ci vedranno in LIVE, ogni Sabato alle 18 sui nostri profili IG.

Sabato 21 Novembre partiamo con il primo dei 3 appuntamenti tematici dedicato a Santa Cecilia in cui interverrà anche un ospite d’eccezione (mani sapienti della cucina tradizionale). La live, infatti, precede il giorno di Santa Cecilia (22 novembre) una data molto importante per i tarantini perché  annuncia l’inizio dei festeggiamenti del Natale con le favolose pettole fritte di primo mattino a suon di pastorali lungo le vie della città.
Attraverso la LIVE vogliamo raccontare e far conoscere questa tradizione anche ai non tarantini e regalare un attimo di spensieratezza per ritrovare l’importanza delle tradizioni nel nostro intimo familiare che quest’anno si arricchisce di nuovi significati.

Vi aspettiamo il 21 novembre alle 18!