Blog

Stai visualizzando: tutti i post sull'argomento "Evento"

Young Apulian Design: uno stand PIN all’Ethical Fashion Week Berlin

28 giugno 2018 ore 14:37

Saranno quattro le giovani realtà nate con il contribuito del bando a sportello della Regione Puglia ad esporre i loro prodotti di moda etica e sostenibile all’Ethical Fashion Show Berlin!

Uno spazio espositivo condiviso per quattro giovani realtà innovative pugliesi. Così, tra i servizi di Accompagnamento messi a disposizione da ARTI e Regione Puglia a supporto dei vincitori del bando a sportello PIN, inizia l’avventura di Botanical Baby, Ammostro, Trama e Terrena che, dal 3 al 5 luglio, esporranno i loro prodotti di moda etica e sostenibile alla mostra mercato di settore internazionale Ethical Fashion Show Berlin.

Per tre giorni consecutivi la fiera, che si svolge in concomitanza della Berlin Fashion Week, diventerà il focus europeo per i temi sostenibilità e innovazione nel settore moda. Aperto solo agli addetti ai lavori e riservatao ad espositori selezionati e verificati con attenzione dall’ente organizzatore, l’appuntamento berlinese offrirà occasioni d’incontro, networking e confronto per le aziende che operano nell’ambito della moda etica e sostenibile. Sarà lo Staff di PIN ad accompagnare i quattro giovani designer che hanno passato la selezione degli organizzatori per l’esposizione, supportando così il loro inserimento nel contesto fieristico e nelle reti internazionali.

Nello specifico, a Berlino si presenteranno Ammostro – il laboratorio di serigrafia situato nel cuore di Taranto che utilizza pigmenti naturali, estratti dalla flora autoctona, per creare inconfondibili prodotti living – Trama Handmade – l’atelier creativo di Melendugno con i propri gioielli in macramè e una collezione in arrivo grazie alla collaborazione con Made in Carcere – Studio AK (Botanical Baby) di Santeramo in Colle con il label Amismoda sostenibile per bambini e l’infanzia, prodotta utilizzando solo fibre e coloranti naturali – e, infine, i bijoux unici di Terrenal’atelier di Bari che applica pratiche di innovazione sociale per favorire l’inserimento nel mondo del lavoro ai diversamente abili.

La presenza in fiera sarà anche occasione per incontrare un rappresentante della Camera di Commercio Italiana per la Germania (ITKAM) e per accrescere le proprie conoscenze sul mercato tedesco, oltre allo scambio di esperienze e idee con la giovane startup berlinese mimycri, azienda sociale e di integrazione che, attraverso l’upcycling di materiali ricavati dai gommoni raccolti sulle spiagge greche, produce accessori e scarpe con il suo team internazionale.

***

Accompagnamento PIN: due vincitori al South by Southwest in Texas!

01 marzo 2018 ore 10:44

Due progetti Vincitori volano in Texas con i servizi di Accompagnamento PIN!

Quest’anno e per la prima volta, ad avere la possibilità di partecipare al South by Southwest – uno dei festival più importanti del mondo nell’ambito musicale, cinematografico e dell’innovazione tecnologica in generale – saranno Tactile Robots e Adam’s Hand i quali, accompagnati dallo staff PIN, esporranno rispettivamente le superfici tattili per robots e la protesi di mano intelligente all’interno del Trade Exibition ad Austin. Due progetti dotati di prototipo che potranno così aumentare le loro prospettive di business anche nel mercato americano!

Ma perché portare due PIN al SXSW? Forse non tutti sanno che la Regione Puglia collabora con l’Italian Trade Organization di Los Angeles mentre con PugliaSounds offre l’opportunità agli artisti pugliesi di partecipare al festival musicale d’oltreoceano. Quest’anno si aggiunge anche la collaborazione con ARTI che realizza così un’azione complementare al finanziamento PIN e accompagna le due startup innovative alla fiera espositiva per aumentare le possibilità di fare meglio impresa anche fuori dal territorio pugliese e ampliare le opportunità di follow up.

Dall’11 al 14 marzo, quindi, le due giovani realtà innovative pugliesi si confronteranno con gli operatori business in un contesto internazionale di massimo livello e avranno anche l’opportunità di attivare relazioni e partnership auspicando ad un potenziamento delle loro prospettive di mercato.

Non perdete di vista l’account Instagram dello staff PIN: vi terremo informati in diretta dagli USA!

***

Maremosso racconta l’inaugurazione in musica dell’officina sociale di Taranto

16 febbraio 2018 ore 09:54

Non solo progetti, ma anche racconti tanti eventi, iniziative ed esperienze da raccontare!

Oggi, attraverso la penna dei ragazzi di Officina Maremosso, vogliamo condividere con tutti voi le emozioni di Francesco, Valerio, Valentina, Francesco e Andrea in occasione dell’apertura officina del loro spazio. Una bella avventura, come testimoniano anche le loro bellissime foto, iniziata in musica con grande partecipazione del territorio.

Buon vento a voi ragazzi e buona lettura a tutti, compresa la Comunità PINPer condividere su questo blog le iniziative migliori dei vostri progetti, non dimenticate di inviarci i vostri racconti!

Un’Officina Sociale può diventare non solo casa di sogni, ma essere parte attiva di una spinta concreta alla riconversione e al rilancio ambientale, economico e culturale di Taranto e del territorio Ionico.

Il progetto Maremosso nasce così e prende vita attraverso il restauro di una barca a vela tipo “Cutter”, occasione di recupero di antichi mestieri ma, soprattutto, di educazione al concetto di Equipaggio come luogo di collaborazione, responsabilità e rispetto.

Per celebrare l’inizio di questa nuova avventura, abbiamo pensato ad un primo viaggio navigando a vista e grazie alla preziosa collaborazione degli amici di Musicasetta e Ubique Concerti, la visione ha preso corpo.

Lo scorso venerdì 9 febbrario, qualcosa d’insolito e forse mai accaduto ha preso vita. Dopo mesi di lavoro silenzioso, la gente della città si è riunita numerosa per conoscere questa realtà che muove i primi passi nel cuore di Taranto, nella suggestiva e poco conosciuta zona di Porta Napoli, proprio a ridosso della Città Vecchia e del Ponte di Pietra, circondati dagli antichi capannoni ottocenteschi che per decenni hanno ospitato proprio quei suoni, rumori e profumi tipici dei mestieri di una città che deve così tanto al mare e che da troppo tempo lo ha dimenticato. Ad accompagnarci è stato il mondo musicale di Galeffi, cantautore romano del nuovo panorama Indie, che è qualcosa di leggero e delicato che tocca tutti. Le parole e le melodie si rincorrevano, viaggiano veloci e attraversano l’aria, le volte in tufo, i cuori e le storie per farci sentire tutti un po’ più vicini, tutti un po’ più felici e leggeri. 

È stata la colonna sonora perfetta per un sogno che prende vita piano piano e dolcemente come quello della nostra Officina, i profumi del legno e visioni di un mondo antico, una barca che si costruisce insieme, tra la gente che davvero vuol provare a metterci le mani e non soltanto parole e sguardi per navigare lontano.

L’Opening Act ci è stato regalato dagli HEIDI for President: prati sonori con riff, suoni vocali e natura, un indie corale, un pò brit per certi aspetti freschi, in cui la padrona è stata l’anima folk di sonagli, urletti e chitarre rumorose consumando, in acustico, scie di sonorità islandesi. Suoni preziosi per iniziare a riempire la pancia della barca, gli spazi dell’Officina Maremosso e le orecchie delle frotte di allegri Pirati che sono accorsi per colorare e affollare, anche solo per una notte, strade, muri e cieli così insoliti e affascinanti.

Osservare questi spazi della città solitamente ignorati e trascurati, per la prima volta così pieni di vita, di risate e musica, ci ha dato la consapevolezza che la rotta intrapresa può rivelarsi davvero costruttiva per iniziare a instillare nuove consapevolezze e nuove scoperte nei cuori e nelle menti di tutti i Tarantini. Perché se scrolli le spalle e alzi lo sguardo, il mare ti darà sempre la risposta che cerchi.

Buon vento a chi ci accompagnerà ancora nei nostri viaggi e tre hurrà per tutti i Gentiluomini di Fortuna che credono ancora nei sogni possibili.

La Crew di Maremosso

 

 

***

Raiz Italiana alla Camera dei Deputati: il racconto dei protagonisti

17 novembre 2017 ore 11:28

Giovedì 15 novembre è stato un giorno molto importante per Raiz Italiana, il progetto Vincitore PIN che ha come obiettivo primario quello di  creare una vera e propria comunità per discendenti italiani residenti all’estero: Marina Gabrieli ha infatti rappresentato la neonata associazione alla Camera dei Deputati nell’ambito di un incontro del ciclo “Giornate dell’EmigrazioneASMEF con focus sul turismo delle radici.

Nel racconto che pubblichiamo di seguito sono gli stessi protagonisti a raccontare l’iniziativa, i suoi dettagli e, soprattutto, l’esperienza. Siamo molto felici di condividere con tutti voi le parole di Marina, Mariana e Attilio e speriamo di ricevere ancora tanti racconti, foto e, perché no, video dei passi, traguardi e occasioni più importanti di tutta la Comunità PIN: saremo lieti di pubblicare le vostre storie raccontate attraverso le vostre voci e di contribuire così a diffondere i vostri successi!

“L’incontro organizzato dall’Associazione ASMEF presso la sala conferenze della Camera dei Deputati, nell’ambito della rassegna le “Giornate dell’Emigrazione”, ha avuto come tema centrale il turismo delle radici e noi di “RAIZ ITALIANA” abbiamo avuto la possibilità di presentarci e di raccontare la neonata Associazione di Promozione Sociale, frutto delle nostre esperienze di studio e di lavoro all’estero.

Dai vari interventi è emerso che, nonostante non siano mai state attuate reali ed efficienti strategie politiche per l’incremento del turismo delle radici in italia, questo presenta una serie di notevoli potenzialità e costituisce una risorsa non solo in termini di arrivi e di presenze sui territori dell’Italia minore, ma anche per la promozione che i discendenti italiani fanno dei territori d’origine nei loro Paesi di residenza.

A rappresentarci Marina Gabrieli, Intervenuta in qualità di ricercatrice specializzata sul tema e come esperta nell’ambito della rete del RAPPORTO ITALIANI NEL MONDO della Fondazione Migrantes. Marina ha avuto la possibilità di raccontare RAIZ ITALIANA quale esperienza innovativa nell’ambito delle attività di assistenza e sostegno riservate agli italiani all’estero che vogliono scoprire le proprie origini e la propria memoria familiare.

L’incontro di oggi ci ha dato una grande visibilità , suscitando un forte interesse nei confronti di tutti i partecipanti e di alcuni importanti esponenti della politica italiana all’estero, tra cui l’On. Fabio Porta, deputato eletto nella Circoscrizione Estero America Meridionale e Presidente del Comitato Permanente Italiani nel Mondo e Luigi Maria Vignola, Direttore Generale per gli Italiani all’Estero e le Politiche Migratorie del MAE.

Oggi portiamo a casa un piccolo successo che ha visto protagonista la Regione Puglia la quale, decidendo di scommettere sulla nostra idea, si è distinta ancora una volta come promotrice di buone pratiche e di progetti innovativi.”

 

Well done Raiz Italiana, continuate così!

***

Argomenti