Blog

Stai visualizzando: tutti i post sull'argomento "Hackustica"
Copertina del post Hackustic Open Building: la call di Hackustica per giovani Makers

Hackustic Open Building: la call di Hackustica per giovani Makers

10 settembre 2020 ore 13:45

Una settimana intera per una full immersion di autocostruzione a San Vito dei Normanni (BR): è il primo cantiere di Hackustica, la giovane impresa che si occupa di ricerca, sviluppo e caratterizzazione acustica di spazi e materiali naturali, con base a Ex-Fadda!

La call per partecipare all’iniziativa che si svolgerà dal 20 al 27 settembre presso il teatro di comunità TEX, è rivolta a giovani studenti di architettura e ingegneria, fonici, musicisti, designer, video maker e operatori teatrali per lavorare a nuove soluzioni acustiche negli spazi.

Vuoi saperne di più? Di seguito il comunicato stampa ufficiale e le modalità di iscrizione!

Hackustic Open Building

Il primo cantiere di autocostruzione di Hackustica:

all’ExFadda dal 21 al 27 settembre

Una settimana NO STOP di autocostruzione a San Vito dei Normanni: sta per partire Hackustic Open Building, il primo cantiere di Hackustica. Dal 21 al 27 settembre 2020 partiranno i lavori di correzione acustica di TEX – Il teatro dell’ExFadda.

Hackustica, la startup vincitrice di PIN  Pugliesi Innovativi – il bando della Regione Puglia, lancia una chiamata pubblica per il suo primo cantiere di autocostruzione. Dal 3 al 15 settembre, sul sito www.hackustica.it,  sarà possibile candidarsi e partecipare ad Hackustic Open Building.

La call è rivolta a giovani studenti di architettura e ingegneria, fonici, musicisti, designer, video maker e operatori teatrali con i quali iniziare a ragionare sulla correzione acustica  dei 6000 metri cubi di TEX, il primo teatro di comunità del Sud Italia, progetto vincitore di Culturabilty 2018

Sette giorni interamente dedicati al cantiere, alla progettazione acustica di grandi ambienti polifunzionali, ai sound materials, all’elettroacustica, alla manifattura digitale e al design sostenibile. Tra i grandi professionisti coinvolti Sergio Pone, architetto e docente presso il DiARC dell’Università Federico II di Napoli, specialista di tecnologie delle strutture innovative in legno, architettura per la musica e digital manufacturing e Arianna Astolfi acustica specializzata nel restauro acustico conservativo di teatri d’opera ed esperta nella progettazione acustica di spazi destinati all’ascolto della musica e della parola.

Con i 30 partecipanti selezionati dalla chiamata pubblica si darà inizio, insieme a insegnanti tutor e squadra di lavoro, alla creazione di una prima architettura acustica per TEX, il nuovo spazio – teatro di San Vito dei Normanni. Durante tutta la settimana si lavorerà con  legno e lana per iniziare un ragionamento sulle diverse soluzioni acustiche da utilizzare all’interno del grandissimo corpo di fabbrica; si progetterà l’installazione di un sistema di appendimento di  pannelli acustici sulle pareti verticali del teatro e si prevederanno alcuni interventi di ottimizzazione dei volumi non utilizzati attraverso il posizionamento strategico di bass-trap.

Stay tuned, stay hacker. È possibile, sul sito ufficiale di Hackustica (www.hackustica.it), scaricare il bando di partecipazione e conoscere il programma completo della sette giorni targata Hackustica.