Blog

Stai visualizzando: tutti i post sull'argomento "Progetti finanziati"

Ciurma ad Imaginaria Festival: il racconto delle protagoniste

03 settembre 2018 ore 11:22

Arriva settembre con la ripresa ufficiale delle attività, ma non per tutti: come dimostra questo racconto, la Comunità PIN è stata attiva tutta l’estate tra eventi, iniziative e partecipazioni a kermesse.

È questo il caso di Ciurma, la libreria indipendente per bambini nata nel cuore di Taranto che ha partecipato attivamente alla ventiseiesima edizione di Imaginaria, il festival internazionale del cinema d’animazione svoltosi a Conversano, in provincia di Bari) dal 20 al 25 agosto. Lasciamo la parola a Roberta e Francesca per saperne di più!

Immaginate un paese che per 5 giorni si anima, che ospita autori nazionali ed internazionali del cinema d’animazione.

No, non lo immaginate! A Conversano accade per davvero e da molto tempo: Imaginaria Festival è arrivata alla XVI edizione. Noi come Ciurma Libreria per bambini abbiamo avuto l’onore e la possibilità di assistere a tutto ciò. Grazie ad Imaginaria e Imaginaria Kids, abbiamo trascorso cinque giorni incredibili. In questi giorni abbiamo realizzato due letture con attività laboratoriali entrambe sold out, mentre nei giorni successivi ci siamo immerse a pieno nell’atmosfera del festival, tra mostre, cortometraggi, scambi di opinioni con organizzatori, volontari, illustratori e altre libraie stringendo future collaborazioni. Da quest’anno Imaginaria ha una rassegna di cortometraggi dedicata ai più piccoli, “Imaginaria Kids”, e una giuria “kids” che ha poi premiato il miglior cortometraggio!

I bimbi e le bimbe come sempre danno grandi soddisfazioni e ci fanno capire quanto sia importante continuare a spingere su questa strada! Ci siamo sentite a casa questo grazie a Luigi Iovane ideatore ed organizzatore di Imaginaria e grazie a tutto lo staff (Semi di carta, Dominga, Stefano, le volontarie/i e Rosanna che ci ha accolto nel suo fantastico b&b).

Buon vento Imaginaria, ci rivediamo l’anno prossimo!

***

Una marea di firme per l’estate PIN

08 agosto 2018 ore 12:44

La Comunità PIN si popola sempre di più: negli ultimi due mesi, infatti, sono stati attivati 17 nuovi progetti sparsi in tutte le province pugliesi e dagli ambiti di intervento più disparati!

Come di consueto, prima della pausa estiva, vi presentiamo brevemente i Vincitori PIN che hanno iniziato ufficialmente le loro attività nei mesi di giugno. luglio e questi primi giorni di agosto: l’hub-laboratorio di design contemporaneo Re-Design, l’atelier di  restyling & refashion vintage LaMesciaUpCRAM e le sue azioni di tutela e valorizzazione del patrimonio culturale, il sistema di trasformazione organica dei rifiuti messo a punto da Smart Recycle, Una nuova prospettiva per procedure di ispezioni e rilievi con droneHER il suono della Puglia in campionamenti sonori per la produzione musicale, il laboratorio di ricerca sulla terra e sull’energia rinnovabile Ci vuole un seme, l’AgriCamping Natura Mundi, il serious game con attività ludico-ricreative in acqua iballtoswim, il centro culturale aggregativo La cultura che ci unisce, il Centro per lo sviluppo senso-motorio per bambini da 0 a 3 anni, Baricohouse per il recupero di immobili dismessi, la piattaforma di compravendita Km0, l’ Apulian Center for Art and Tecnology, i servizi innovativi e componibili di Produzione video, il nuovo polo turistico Vivi il mare e la community di incontro fra turisti ed organizzatori di attività locali PlacenPeople.

La sezione Vincitori continua ad arricchirsi progressivamente di nuove storie da scoprire, obiettivo dopo obiettivo, arrivando a ben 217 progetti attivati con innumerevoli attività tutte da seguire cliccando qui!

***

Ed ecco i nuovi Vincitori PIN!

07 agosto 2018 ore 08:43

Arriva un’ ondata di progetti ammessi al finanziamento PIN!

Gli esiti dei progetti inoltrati dal primo al 31 marzo 2018, infatti, sono stati approvati oggi dalla Dirigente della Sezione Politiche Giovanili e Innovazione Sociale, con atto n. 66 del 6/8/2018.

Come di consueto, nelle prossime ore i referenti dei progetti valutati riceveranno una comunicazione contenente l’esito, il punteggio dettagliato e le indicazioni per i successivi step necessari per la realizzazione del progetto. I gruppi non finanziati, invece, riceveranno la comunicazione di esito negativo tramite email dall’indirizzo ufficiale dell’iniziativa e, in seguito, potranno comunque presentare una nuova candidatura.

Se leggete il nome del vostro progetto negli elenchi allegati e, nei prossimi giorni, non doveste ricevere alcun tipo di comunicazione, non esitate a contattarci attraverso i nostri recapiti.

Cogliamo occasione per segnalarvi che gli uffici della Sezione Politiche Giovanili della Regione Puglia e ARTI torneranno disponibili, dopo la pausa estiva, a partire dall’ultima settimana di agosto. Tutte le comunicazioni e i colloqui con i gruppi informali vincitori e non ammessi al finanziamento, oltre che con i candidati all’Avviso, riprenderanno a settembre.

In bocca al lupo ai vincitori!

Scarica l’elenco dei progetti ammessi al finanziamento

Scarica l’elenco progetti NON ammessi al finanziamento

***

Welcome WondeRadio: il “Wonderdocumentario” dei protagonisti

26 luglio 2018 ore 11:22

Riceviamo e condividiamo con piacere il video-racconto, anzi il “Wonderdocumentario” realizzato dai ragazzi di WondeRadio la web radio di Terlizzi (BA) gestita da non vedenti, ipovedenti e normovedenti.

Annalisa, Gianpaolo e Serena, infatti, hanno realizzato un questo filmato per spiegare l’iniziativa ai più e condividere ambizioni ed obiettivi. In attesa che parta la programmazione delle attività, vi lasciamo con questo bel video e un appello a tutta la Comunità PIN: inviateci i vostri racconti, le vostre foto e i vostri video delle vostre storie più straordinarie e noi li pubblicheremo progressivamente su questo blog.

La parola ai protagonisti… buona visione!

Welcome WondeRadio!

Abbiamo creato WondeRadio per utilizzare la web radio come strumento e spazio quotidiano di inclusione sociale e aggregazione. Grazie alle nuove tecnologie la radio come mezzo di comunicazione si è molto evoluta. Attraverso una rete internet mediamente stabile è possibile trasmettere da ogni angolo del mondo, e non solo, grazie ad ausili hardware e software a disposizione delle persone cieche il web è ogni giorno un po’ più accessibile. Macluhan, il grande sociologo canadese, sosteneva che ogni mezzo di comunicazione amplifica le potenzialità fisiche, intellettuali, sensoriali e cognitive dell’individuo sino a renderlo capace di modificare la struttura della società, WondeRadio ha preso alla lettera la filosofia e gli studi del sociologo, ed è proprio ciò che ci proponiamo di fare, utilizzare la web radio come strumento per sostenere i diritti all’accessibilità sociale e culturale dei non vedenti e ipovedenti.
Crediamo sia fondamentale creare uno spazio dove coltivare l’etica della valorizzazione delle competenze di ciascuno, crediamo che questo sia il modo più efficace per raggiungere l’inclusione e la vera integrazione tra cittadini. Ci interessa moltissimo ribaltare la logica della disabilità come handicap per sostenere che la disabilità è una risorsa preziosa da cui imparare e crescere insieme ed in questo la tecnologia ci è di grandissimo aiuto.
Wonderadio è uno spazio fisico e quotidiano dove praticare l’inclusione sociale, la valorizzazione delle competenze di ognuno e la socializzazione tra giovani e disabili visivi. Wonderadio siamo noi, con le nostre esperienze, le nostre passioni e le nostre storie di vita. Vogliamo che la nostra sede diventi il posto dove incontrare, raccontare e divulgare i progetti di vita delle persone cieche, ipovedenti e normovedenti.

***

Argomenti