Blog

Stai visualizzando: tutti i post sull'argomento "Storytelling"

In visita da… Lo.Ft tra fotografia, editoria e formazione

07 dicembre 2018 ore 13:02

Tappa numero 18 per il viaggio dello Staff di PIN in giro tra le realtà attivate attraverso il bando a sportello della Regione Puglia!

Nelle precedenti puntate vi abbiamo raccontato le ceramiche innovative di Mesolab, la mobilità sostenibile di Sagelio, la vocazione di Ciurma libreria indipendente per bambini, il Centro Multiculturale Crocevia, i manufatti editoriali di ZicZic, le proposte di turismo esperienziale di Puglia Taste & Culture, il laboratorio di pasta fresca e artigianale Eden Store, le mappe tattili realizzate da MapAbile e, il Coworking space Co-Labory  e il connubio mare, psicologia e fotografia di ColMare, l’ecofriendly wear firmato Bloodylicious e, subito dopo l’estate, le fragranze identificative del Gargano del brand AquaPulia,il visual storytelling esperienziale di ImaginApulia, il turismo delle radici di  Raiz Italiana, il Building Management di INGegno-Lab, il laboratorio culturale partecipato OCC – Officine Culturali quartiere Carrassi e l’officina sociale per il recupero e il restauro di barche a vela in legno Maremosso.

Oggi, dopo aver esplorato in lungo e in largo la Puglia, siamo tornati a Lecce per scoprire uno spazio dedicato alla fotografia e all’illustrazione a conclusione del suo primo anno da progetto PIN: vi presentiamo LO.FT, il regno della fotografia leccese che, partendo da questa passione, sviluppa le sue attività e i suoi servizi esplorando anche il mondo dell’illustrazione.

Così Lo.ft, ci dicono Alice e Francesca, è editoria con una libreria specializzata, mostre fotografiche, corsi di formazione annuali che guardano verso l’evoluzione in percorsi formativi più lunghi e avanzati, eventi musicali oltre che caffetteria e occasioni di socializzazione e relax. Il tutto, nel cuore della città di Lecce.

Nello specifico, però, di cosa si tratta? Quali saranno le attività e i servizi che vi abbiamo accennato? La parola alle direttrici artistiche di questa interessante giovane realtà!

La rubrica che racconta, attraverso il volto e la voce dei suoi protagonisti, ciò che è stato possibile realizzare nel primo anno da Vincitori continua: scoprirete le prossime tappe, le anticipazioni e i sorrisi delle giovani realtà sul profilo Instagram dello Staff di PINFollow us!

***

In visita da… l’officina sociale Maremosso

23 novembre 2018 ore 14:35

Diciassettesima puntata della rubrica settimanale a cura dello Staff di PIN alla scoperta delle giovani realtà attivate attraverso il bando a sportello della Regione Puglia!

Andando in giro per la Puglia vi abbiamo raccontato le ceramiche innovative di Mesolab, la mobilità sostenibile di Sagelio, la vocazione di Ciurma libreria indipendente per bambini, il Centro Multiculturale Crocevia, i manufatti editoriali di ZicZic, le proposte di turismo esperienziale di Puglia Taste & Culture, il laboratorio di pasta fresca e artigianale Eden Store, le mappe tattili realizzate da MapAbile e, il Coworking space Co-Labory  e il connubio mare, psicologia e fotografia di ColMare, l’ecofriendly wear firmato Bloodylicious e, subito dopo l’estate, le fragranze identificative del Gargano del brand AquaPulia,il visual storytelling esperienziale di ImaginApulia, il turismo delle radici di  Raiz Italiana, il Building Management di INGegno-Lab e illaboratorio culturale partecipato OCC – Officine Culturali quartiere Carrassi.

Oggi si salpa verso Taranto dove, a bordo dello “Squalo”, spieghiamo le vele con Officina Maremosso, l’officina sociale per il recupero e il restauro di barche a vela in legno.

Attraverso i lavori di restauro, la crew composta da Francesco, Valerio, Andrea e Francesco, si pone l’obiettivo di avvicinare la cittadinanza tarantina, con particolare attenzione ai giovani a rischio devianza, alle antiche tradizioni marinaresche legate indissolubilmente al territorio contaminando tecniche antiche con quelle più moderne. Tante sono le attività sperimentate, svariate le collaborazioni anche con altri progetti Vincitori PIN e molto sentiti oltre che partecipati sono stati gli eventi di socializzazione con la popolazione.

E per il futuro? Maremosso molla gli ormeggi per raggiungere obiettivi assai ambiziosi che scopriremo attraverso le parole dei suoi timonieri, con la collaborazione di Andrea, in questo video.

Il nostro viaggio in giro per la Comunità PIN continua: seguite il nostro profilo Instagram per scoprire le prossime tappe e spoilerare i protagonisti.

***

In visita da… OCC alla scoperta del quartiere Carrassi

16 novembre 2018 ore 14:25

Tappa numero 16 per il viaggio dello Staff di PIN in giro tra le realtà attivate attraverso il bando a sportello della Regione Puglia!

Nelle precedenti puntate vi abbiamo raccontato le ceramiche innovative di Mesolab, la mobilità sostenibile di Sagelio, la vocazione di Ciurma libreria indipendente per bambini, il Centro Multiculturale Crocevia, i manufatti editoriali di ZicZic, le proposte di turismo esperienziale di Puglia Taste & Culture, il laboratorio di pasta fresca e artigianale Eden Store, le mappe tattili realizzate da MapAbile e, il Coworking space Co-Labory  e il connubio mare, psicologia e fotografia di ColMare, l’ecofriendly wear firmato Bloodylicious e, subito dopo l’estate, le fragranze identificative del Gargano del brand AquaPulia,il visual storytelling esperienziale di ImaginApulia, il turismo delle radici di  Raiz Italiana e il Building Management di INGegno-Lab.

Oggi torniamo a Bari, precisamente nel quartiere Carrassi dove parteciperemo attivamente ad una delle attività messa a punto dalle protagoniste di questa puntata: loro sono Chiara e Roberta, fondatrici di OCC – Officine Culturale quartiere Carrassi ovvero il laboratorio culturale partecipato che si pone l’obiettivo di riscoprire la memoria storica del rione barese e promuovere percorsi culturali ad hoc coinvolgendo attivamente i residenti e le attività commerciali.

Non solo: OCC è anche biblioteca d’arte, pop up art shop, mostre varie e trekking di quartiere. Noi dello staff siamo stati coinvolti attivamente proprio in quest’ultima attività e vi riportiamo in questo breve filmato parte dell’esperienza lasciandovi con le grandi ambizioni di questa giovane storia!

La rubrica che racconta, attraverso il volto e la voce dei suoi protagonisti, ciò che è stato possibile realizzare nel primo anno da Vincitori continua: scoprirete le prossime tappe, le anticipazioni e i sorrisi delle giovani realtà sul profilo Instagram dello Staff di PIN. Follow us!

***

In visita da… il Building Management di INGegno-Lab

08 novembre 2018 ore 16:07

Quindicesima tappa del viaggio dello Staff di PIN alla scoperta delle realtà attivate attraverso il bando a sportello della Regione Puglia!

Nelle precedenti puntate vi abbiamo presentato le ceramiche innovative di Mesolab, la mobilità sostenibile di Sagelio, la vocazione di Ciurma libreria indipendente per bambini, il Centro Multiculturale Crocevia, i manufatti editoriali di ZicZic, le proposte di turismo esperienziale di Puglia Taste & Culture, il laboratorio di pasta fresca e artigianale Eden Store, le mappe tattili realizzate da MapAbile e, il Coworking space Co-Labory , il connubio mare, psicologia e fotografia di ColMare, l’ecofriendy wear di Bloodyliciousle fragranze del Gargano di AquaPulia, il visual storytelling esperienziale di ImaginApulia e il turismo delle radici promosso da Raiz Italiana.

Oggi, dopo averli incontrati in Fiera del Levante in occasione dello stand condiviso Young Apulian Design, esploriamo un mondo totalmente inedito: il Building Management. Ci localizziamo nella BAT precisamente a Trani dove Stefano e Ilario hanno messo su una società che si occupa della gestione dei condomini a 360° seguendo i principi del Facility Management che introduce la figura, fondamentale, degli ingegneri: INGegno-Lab.

Ma che cos’è il Building Management? A grandi linee, ci spiega Stefano, si tratta di unire la strategia già in atto per la gestione dei condomini basata sulla contabilità alle questioni riguardanti l’impiantistica, il monitoraggio e la manutenzione della struttura. Attraverso l’inserimento della figura dell’ingegnere, il futuro di INGegno-Lab punta ad educare gli amministratori e gli abitanti dei condomini a tematiche come sostenibilità ambientale oltre che economica dei condomini per far diventare questa best practice la norma per la corretta conservazione delle nostre case.

Basta così: lasciamo la parola ai protagonisti che sapranno illustrare al meglio la loro mission in questo breve filmato!

Il nostro tour continua ad esplorare la Comunità PIN: seguite il nostro profilo Instagram per scoprire le prossime tappe e le nuove realtà attivate!

***

Argomenti