Blog

Stai visualizzando: tutti i post sull'argomento "Ziczic"

ZicZic racconta il laboratorio Luoghi Comuni

29 ottobre 2018 ore 10:37

Continuano ad arrivare i racconti delle esperienze straordinarie della Comunità PIN!

Oggi a condividere con tutti voi il racconto del loro ultimo evento è ZicZic: in trasferta ad Altamura da Polignano a Mare, Claudia, Silvia e Lilia hanno realizzato “Luoghi Comuni – laboratorio di composizione e stampa a caratteri mobili” ospitate dalla più antica tipografia di Puglia. Una tre giorni molto proficua che le protagoniste ci raccontano così.

Luoghi Comuni – Laboratorio di composizione e stampa a caratteri mobili

Continuano le attività di ZICZIC che dal 12 al 14 ottobre, in trasferta ad Altamura, ha realizzato “Luoghi Comuni – laboratorio di composizione e stampa a caratteri mobili” grazie alla preziosa ospitalità dell’Antica Tipografia Portoghese.

Per tre giorni abbiamo avuto la possibilità di usare i macchinari, di perderci tra cassettiere colme di caratteri e cliché, circondati da pareti che trasudano storia e inchiostro, su cui dal 1891 si affiggono i manifesti, le locandine, striscioni e volantini prodotti all’interno della più antica tipografia di Puglia, nel cuore dell’Alta Murgia.
Guidati dalle sapienti mani di Gennaro Zaccaria, tipografo già nel 1961,  abbiamo realizzato sei manifesti che rappresentano proverbi, modi di dire e luoghi comuni della tradizione. L’esperienza è stata unica (senza retorica e senza luoghi comuni parlando): la tipografia Portoghese è uno spazio in cui ogni oggetto racconta una storia, dalle pareti parlanti ai macchinari che dopo 150 anni funzionano perfettamente, dalle mille cassettiere ai caratteri mobili in legno e piombo, al buon Gennaro, colonna portante della tipografia, che ci ha seguiti e sostenuti in allineamenti, incastri e composizioni ardite!

Raccontare un luogo, un territorio, è quello che cerchiamo di fare in tutti i workshop e laboratori e per Luoghi Comuni lo abbiamo fatto componendo graficamente lettere, caratteri, segni grafici e incisioni di rara bellezza, costruendo in una giornata di ricerca e progettazione, sei forme tipografiche pronte per la stampa. Ma soprattutto lo abbiamo fatto riaprendo uno spazio importante per la città di Altamura, una risorsa per la comunità, un museo che, riattivando macchinari e strumenti, può diventare luogo di studio, sperimentazione e produzione culturale.

Grazie a Gennaro e grazie ai partecipanti tutti, che ci hanno allietati con ASSAI detti, “a buttare”!

***
e come si suol dire: Vi dobbiamo imparare e vi dobbiamo perdere!

Per guardare con i vostri occhi la gallery fotografica dell’evento, cliccate qui e prendete spunto: aspettiamo con ansia anche i vostri racconti!

***

In visita da… Zic Zic tra microeditoria e racconti del territorio

15 giugno 2018 ore 15:09

La rubrica “In visita da” arriva alla sua sesta puntata: ogni settimana un video per mostrare e far conoscere le tantissime realtà attivate con il bando PIN e le attività progettuali realizzate dalla Comunità PIN in questo primo anno da Vincitori del bando a sportello della Regione Puglia!

Dopo avervi raccontato le storie di MesoLab, Sagelio, Ciurma, Crocevia e Puglia Taste & Culture vivendo con voi le loro suggestive e coinvolgenti attività, oggi torniamo in provincia di Bari dove siamo in compagnia di tre simpatiche architette che, mettendo insieme la professione e le loro svariate passioni, hanno fondato ZicZic: una casa editrice indipendente laboratorio di ricerca sul territorio nel cuore di Polignano a Mare. Silvia, Lilia e Claudia si occupano, come ci raccontano anche in video, di editoria e territorio per raccontare il paesaggio, la città, gli abitanti di alcuni luoghi della Puglia producendo poi manufatti editoriali ad hoc per ogni realtà, confezionati appunto a mano e “cuciti addosso” agli specifici fruitori.

Partendo dall’idea progettuale di produrre un prodotto editoriale artigianale per raccontare proprio Polignano a Mare, inoltre, sono tanti i progetti che sono nati e si stanno sviluppando in corso d’opera: dalla collaborazione e il networking con altri progetti PIN come Ciurma, la libreria per bambini di Taranto città, alle sinergie con altri partner di progetto. Saranno le tre giovani pugliesi innovative a raccontarci tutto, dalle attività agli ambiziosi progetti per follow up della loro realtà, proprio in questo filmato!

Per scoprire le prossime storie innovative e monitorare le tappe in diretta, follow us on Instagram!

***

AGRO: la masterclass di fotografia, grafica e stampa artigianale a cura di ZicZic

11 maggio 2018 ore 10:52

Siamo molto felici di continuare a pubblicare le vostre gran belle iniziative!

Il racconto che condividiamo oggi parla di fotografia, grafica editoriale, stampa artigianale, tre pugliesi innovative, partnership e ospiti d’eccezione: senza svelarvi altro, lasciamo la parola a Claudia, Silvia e Lilia di ZicZic , la casa editrice indipendente e laboratorio di ricerca sul territorio nata a Polignano a Mare, per raccontarvi al meglio Agro, la loro prima masterclass appena conclusa.

Aspettiamo tanti, tantissimi racconti da tutta la Comunità PIN! Prendete spunto e non dimenticate di inviarci testi, foto e, perché no, video delle vostre straordinarie esperienze.

Dal 27 aprile al 3 maggio, tra Polignano e Bari, si è realizzata la masterclass in fotografia, grafica editoriale e stampa artigianale “Agro” organizzata da ZICZIC A.P.S.. L’intento, attraverso camminate ed esplorazioni fotografiche di luoghi marginali, quali lame, terreni coltivati, torri e cave presenti al di fuori del centro urbano, è stato quello di immaginare e costruire nuove forme di rappresentazione del territorio di Polignano

La masterclass di 6 giorni, realizzata in partnership con l’associazione Pigment Workroom e con il patrocinio del Comune di Polignano a Mare e della Fondazione Pino Pascali, ha visto coinvolti nella veste di docenti il fotografo Michele Cera ed il grafico Mauro Bubbico.

Dal 27 al 30 aprile i partecipanti, provenienti da Puglia e Basilicata, sono stati guidati nell’esplorazione del territorio rurale polignanese: dalle cave di Pozzovivo a pochi passi dal mare, alle contrade di Torre del Trullo e della Marinesca, fino a spingersi sino al Cristo e Chiesa Nuova. Negli stessi giorni si è lavorato alla costruzione di una pubblicazione che, attraverso fotografie, collage, elaborazioni grafiche, interviste e racconti, potrà rappresentare uno spaccato della realtà rurale di questo territorio.

Gli ultimi due giorni, il 2 e il 3 maggio, l’intero gruppo di lavoro è stato ospite di Pigment Workroom. Nello studio barese, si sono effettuate le prime stampe in serigrafia e risograph, che entreranno a far parte della pubblicazione finale.

Il lavoro, coordinato da Claudia Lamanna, Silvia Tarantini e Lilia Angela Cavallo, si completerà con la presentazione della pubblicazione “Agro. Nuove forme di rappresentazione del paesaggio rurale per Polignano”, edita da ZICZIC in un numero limitato di copie, ed una mostra di fotografia e illustrazione.

 

Sul sito ufficiale del progetto e sulla loro pagina Facebook troverete tante altre foto!

 

 

***

Ziczic apre le porte “per arricchirci e arricchire”: parola delle protagoniste

17 aprile 2018 ore 12:37

Quanto entusiasmo nei vostri racconti!

Siamo felici di pubblicare finalmente il racconto dell’inaugurazione della Casa editrice indipendente e laboratorio di ricerca sul territorio Ziczic che il 31 marzo scorso ha aperto il “portoncino” della loro sede e presentato i prossimi eventi, idee… e sogni!

Lasciandovi alla penna di Claudia, Silvia e Lilia, ricordiamo – e consigliamo – a tutta la Comunità PIN di prendere spunto da questi coinvolgenti racconti: scriveteci delle vostre attività, traguardi e chi più ne ha più ne metta. Le vostre storie saranno prontamente pubblicate su questo blog!

Buona lettura.

Dal 31 marzo 2018 il portoncino della sede di ziczic è stato aperto alla città, ai curiosi, agli amici, ai passanti e a chi già da qualche mese ci ha supportato e seguito in questo nuovo percorso.

La gente ha potuto vedere la trasformazione di un vecchio appartamento in una funzionale sede: un ingresso espositivo per le future mostre e proiezioni, uno studio in cui poter lavorare da pc, un laboratorio per la parte più manuale e una cucina per rendere vivibile e confortevole l’ambiente di lavoro. I mobili che compongono e arredano gli spazi sono stati realizzati da noi, come ulteriore volontà di metterci tutto quello che sappiamo e possiamo fare in questo progetto, il quale si compone di ricerca, progettualità e realizzazione pratica.

Abbiamo raccontato come è nata l’idea, come abbiamo ricevuto fiducia e finanziamenti dalla regione, come da settembre a ora abbiamo lavorato, cosa vogliamo fare nei prossimi mesi e qual è il nostro progetto simbolo di questa prima fase: un libro per bambini della città di Polignano a mare. Abbiamo presentato anche la prossima Master class di fotografia, grafica editoriale e stampa artiginale “Agro” che in collaborazione con Pigment Workroom, nostro partner, e con il patrocinio del comune di Polignano e della “Fondazione Pino Pascali – Museo di Arte Contemporanea” stiamo organizzando dal 27-30 aprile e 2-3 maggio, con una mostra dei lavori finali il primo fine settimana di maggio. Il lavoro sarà guidato dalla grande esperienza di Mauro Bubbico e di Michele Cera.

Infine, per mostrare concretamente quella che per noi è ancora un’idea in fase di creazione, abbiamo invitato l’associazione “A di città” a parlare del loro progetto sulla città di Rosarno e a presentare la loro guida “Kiwi – deliziosa guida di Rosarno”, perché, pur essendo un progetto diverso per gli intenti, ci ha permesso di mostrare una bella realtà e una buona pratica da cui prendere spunti ed esempi. Dal 31 marzo 2018 il portoncino di ziczic è dunque aperto a tutti, con la possibilità di vederci all’opera, di collaborare con noi, ma soprattutto con la possibilità di trovare un luogo in cui dar vita ai progetti di tutti gli associati, di chi appoggia la nostra idea di lavoro e di racconto, tesi ad indagare gli spazi, i paesaggi e le storie in cui viviamo.

Dal 31 marzo ci apriamo così al pubblico mostrando il nostro saper fare e pronte ad accogliere nuove esperienze, nuove realtà e altri saper fare; per dare e ricevere, per arricchirci e arricchire.

***

Argomenti