Carduus – l’amaro di Brindisi

Produzione ed imbottigliamento artigianale di bevande spiritose
  • Problema Mancata valorizzazione delle botaniche locali Mancanza di una realtà simile in città
  • Soluzione Amaro artigianale prodotto in micropificio di trasformazione in centro città Tour guidati nell’infuseria

Il gruppo, composto da Fabrizio e Francesco, nasce dal desiderio di voler valorizzare un prodotto peculiare come il “Carciofo Brindisino”, dando valore culturale e sociale alle tradizioni agricole, sviluppando processi produttivi sostenibili e promuovendo momenti di conoscenza ed esperienza diretta delle attività promosse, con l’obiettivo di proporre un amaro alternativo a con prodotti km zero, capace di rappresentare un simbolo distintivo per la comunità.

Stiamo realizzando un micropificio di trasformazione, mantenendo uno standard di qualità delle materie prime alto, ricercando le botaniche da inserire nei nostri prodotti, ma soprattutto coinvolgendo direttamente il consumatore nella produzione, illustrando i vari passaggi che caratterizzano la ricetta del nostro amaro. Questo avverrà tramite la realizzazione di tour denominati “Dal campo alla goccia”.

Timeline

  • febbraio 2021

    Avvio del progetto

  • marzo 2021 Accompagnamento
    • Foto di Salvatore Modeo Salvatore Modeo Ingegnere Gestionale
  • aprile 2021

    Obiettivo intermedio

    Tour itinerante “Dal campo alla goccia” ideato e testato

  • maggio 2021
  • giugno 2021
  • luglio 2021
  • agosto 2021

    Obiettivo intermedio

    Primo prototipo prodotto finito

  • settembre 2021
  • ottobre 2021
  • novembre 2021
  • dicembre 2021
  • gennaio 2022
  • febbraio 2022

    Obiettivo finale

    10 tour “Dal campo alla goccia”, vendita 2400 bottiglie