Cozinha Nomade

Cucina partecipata e Food storytelling
  • Problema Ci sono tanti nomadi culinari (non professionisti appassionati di cucina) e pochi spazi dove sviluppare i loro talenti
  • Soluzione Creare una cucina di quartiere. Disegnare servizi e percorsi di sviluppo personale con studenti e formatori.

Sei un ambasciatore culinario della tua città, l’amico pugliese a cui assegnare il maggior numero di stelline su tripadvisor. Hai spesso riflettuto sulla possibilità di sviluppare un progetto che ti vede protagonista ma non hai mai osato farlo.

Nel nostro slag, sei un perfetto “Nomade culinario”: non possiedi attrezzature e strumenti ma un’attitudine inesplorata. Cozinha nomade è la risposta che fa per te. Un percorso pluridisciplinare finalizzato alla creazione di nuove professionalità.

Siamo Lucio, Alessia e Claudia. Un mastro birraio, esperto in processi di trasformazione alimentare; una formatrice in metodoloO e processi per la sicurezza alimentare ed una ux designer.

Il primo step sarà l’allestimento della cucina/ laboratorio e la progettazione di un dispositivo mobile per portare la cucina negli spazi urbani. Seguirà “Design nomade, storytelling territoriale” un workshop/ concorso che coinvolge studenti di tre istituti superiori.

I progetti vincitori realizzeranno una residenza artistica in Cozinha per realizzare la prima linea di design Nomade- un prodotto/ servizio da sviluppare con artigiani, esperti e col nomade culinario ambassador.