La scuola e l’antico veliero: a bordo si impara

Attività turistiche, studio e restauro a bordo del veliero Madre Giulia
  • Problema Mancano figure professionali specializzate nel restauro e nella conduzione di imbarcazioni d'epoca
  • Soluzione Formazione teorica e pratica - creazione di modelli di turismo legato al mare ed alle imbarcazioni d'epoca

L’obiettivo del progetto “La scuola e l’antico veliero: a bordo si impara” è quello di far diventare “Madre Giulia” una nave scuola durante tutta la fase del suo restauro presso i cantieri di Taranto. Gli studenti potranno svolgere attività (come il rifacimento di impianti elettrici e idrici, il restauro dell’imbarcazione su piani originali, la navigazione e conduzione ecc..) finalizzate ad acquisire le conoscenze necessarie per intraprendere attività turistiche.

L’associazione “Madre Giulia 1885” con le sue attività intende promuovere la divulgazione delle pratiche veliche e marinare e della storia della marineria italiana, e quindi del patrimonio di conoscenze legate alle imbarcazioni storiche ed ai fondali e alle coste del mar Jonio e del mare in genere.

Tali obiettivi sono chiaramente collegati al desiderio di favorire lo sviluppo del turismo legato al mare, attraverso la formazione teorica e pratica delle nuove generazioni, non solo sulla navigazione, ma anche e soprattutto sul restauro e la conservazione delle imbarcazioni, in particolare quelle storiche.

  • ottobre 2017

    Avvio del progetto

  • novembre 2017

    Accompagnamento
    • Luciano Rinaldi Luciano Rinaldi Dottore commericialista
  • dicembre 2017

    Obiettivo intermedio

    Completamento della fase di restauro con il coinvolgimento degli studenti

  • gennaio 2018

  • febbraio 2018

    Obiettivo finale

    Creazione di un modello di formazione e accompagnamento al lavoro replicabile