Pin Bike

Smart Bike e Mobility Management
  • Problema Le grandi realtà che vogliono incentivare la mobilità sostenibile non hanno, ad oggi, nessun sistema di certificazione
  • Soluzione Il brevetto Pin Bike è uno strumento, pratico, smart, economico e infallibile per monitorare la mobilità urbana

L’obiettivo di Pin Bike è di incentivare la mobilità urbana sostenibile, in bicicletta e carpooling (l’auto condivisa), con un’iniziativa di “gamification” e un sistema brevettato di monitoraggio e certificazione che coinvolge direttamente il cittadino/lavoratore e crea un ponte di iniziative con il Comune/Impresa in cui risiede.

Nel kit: un dispositivo bluetooth per la propria bicicletta, un’app per smartphone, un supporto per lo smartphone sul manubrio e una luce led di segnalazione.

L’esempio di utilizzo più diretto è quello collegato ai rimborsi chilometrici nei percorsi casa/scuola o casa/lavoro.
Pin Bike si configura quindi come uno strumento di certificazione infallibile degli spostamenti in bicicletta (e car pooling), dando così all’Amministrazione/Impresa un sistema di controllo telematico diretto e costante. Il portale di gestione include una mappa della città per valutare le strade con più afflusso di bici.
I punti potranno essere doppi o tripli in base alle fasce orarie o ai periodi dell’anno, e saranno spendibili con iniziative garantite dal committente (l’Amministrazione o l’Impresa) e dagli esercenti della rete (locale e nazionale).

  • novembre 2017

    Avvio del progetto

  • dicembre 2017

  • gennaio 2018

  • febbraio 2018

  • marzo 2018

  • aprile 2018

    Obiettivo intermedio

    Punto Pin Bike operativo e attivazione del servizio

  • maggio 2018

  • giugno 2018

  • luglio 2018

  • agosto 2018

  • settembre 2018

  • ottobre 2018

  • novembre 2018

    Obiettivo finale

    Completamento sperimentazione servizio per 400 cittadini