Il Papavero, il seme si fa comunità!

Centro culturale e ricreativo per il bambino e la famiglia
  • Problema A scuola e in famiglia si adottano spesso metodi competitivi che isolano il bambino dal contesto comunitario
  • Soluzione Introdurre situazioni di coinvolgimento concreto per le famiglie con lo scopo di divulgare metodi più sensibili

Il Papavero è un luogo di lentezza, attenzione, curiosità e cura. Un luogo in cui ci piace offrire ai bimbi un’esperienza stimolante per i loro piccoli sensi sempre pronti a lasciarsi stupire dalla meraviglia.

Il nostro progetto nasce dalla voglia di creare uno spazio in cui genitori e figli possano conoscere e sperimentare il metodo Steineriano attraverso attività e materiali virtuosi, trascorrere del tempo di qualità insieme e condividere un percorso di crescita.

Noi ci siamo conosciute col desiderio comune di promuovere l’arte dell’educazione avviata da Rudolf Steiner alla nostra comunità.

Nella nostra anima c’è uno sguardo attento ai bambini e ai loro genitori, desiderio di cura nel far trovare un ambiente pensato e pronto all’accoglienza, volontà di trasmettere bellezza e attenzione, desiderio del contagio della meraviglia, propensione a tutto ciò che è naturale e autentico.

Timeline

  • marzo 2020

    Avvio del progetto

  • aprile 2020
  • maggio 2020
  • giugno 2020

    Obiettivo intermedio

    Inaugurazione sede

    Accompagnamento
    • Foto di Filomena Cipriani Filomena Cipriani Dottore commercialista
  • luglio 2020

    Obiettivo intermedio

    Avvio raccolta schede proposte per il coinvolgimenti della comunità nella pianificazione delle attività

    Accompagnamento
    • Foto di Saverio Cirillo Saverio Cirillo Digital Marketer
  • Post Instagram di giovedì 1 alle 00:00 (#2377862029439892666)
    agosto 2020

    Per noi ‘lavori in corso’ 🚧 significa scegliere il colore delle pareti che meglio si abbina alle gote dei nostri bambini. Il Rosa 🌸 in ogni sua sfumatura rappresenta tutte le emozioni primarie che i piccoli sanno esprimere in totale libertà. #ispirazionewaldorf #ilpapavero #ludotecailpapavero #waldorflife #semidicomunità #pingiovani #mikaloveyou #lavoriincorso⚠️🚧 #pink💗 #pantonecolors 🌈

    @ilpapavero_semidicomunita, lunedì 17 alle 16:54
  • Post Instagram di lunedì 17 alle 16:54 (#2390293070202679848) Post Instagram di lunedì 17 alle 16:54 (#2391648929042347701)
    • Post Instagram di lunedì 17 alle 16:54 (#2390293070202679848)
    • Post Instagram di lunedì 17 alle 16:54 (#2391648929042347701)
    settembre 2020

    Ci piace pensare che presto si aggirerà nel nostro giardino e che nell'angolo, zitto zitto, al calar del sole, lo si veda preparare il terreno canticchiando...🌳🌳 #pipthegnome #waldorfinspiration #ludotecailpapavero #waldorflife #pingiovani #semidicomunita #cortecciadalbero #spielplatzrinde

    @ilpapavero_semidicomunita, giovedì 3 alle 20:32

    Nelle realtà steineriane la volontà e l’impulso a ‘’fare’’ dei piccoli vengono sviluppati attraverso la proposta di attività casalinghe, artistiche e artigianali. L’ambiente in cui si muovono è molto curato ed arredato con mobili di legno. I giocattoli sono semplici, spesso costruiti dai genitori o dagli educatori e in alcuni casi dai bambini stessi con materiali naturali: sono essenziali e poco definiti affinché la fantasia e l’immaginazione possano completare ciò che è abbozzato. L’atmosfera serena creata nel gioco libero, il racconto di fiabe, il canto, la pittura, il disegno, il lavoro manuale, la semplicità dei gesti quotidiani, come la cura delle piante, organizzati ritmicamente nel corso della giornata o della settimana, offrono al bambino il calore necessario a nutrire la sua anima 😌✨ In foto: bambola realizzata dalla Maestra Mariagrazia e le dolci manine di Samuele❤️ #waldorfinspiration #ludotecailpapavero #pingiovani #waldorfeducation #waldorfdoll #waldorfkindergarten #semidicomunità #pingiovani

    @ilpapavero_semidicomunita, sabato 5 alle 17:26
  • ottobre 2020
  • novembre 2020
  • dicembre 2020
  • gennaio 2021
  • febbraio 2021
  • marzo 2021

    Obiettivo finale

    16 utenti registrati, 27 eventi e 9 laboratori, realizzati