Trama – Mani che raccontano

Associazione culturale per la rivalorizzazione delle attività di tessitura tradizionale
  • Problema Le tecniche di tessitura a mano stanno scomparendo, l'offerta di manufatti tessili di qualità è scarsa
  • Soluzione Realizzare laboratori tessili indirizzati ai bambini, ricerca sul campo, avvio di un atelier per la produzione di manufatti tessili

Questo progetto nasce dall’amore per la tessitura a mano, in particolare della tecnica del macramé.Federica ha cominciato a tessere nel 2008, in Sud America, ed è sempre stata alla ricerca di un design unico e innovativo ma allo stesso tempo fortemente interessata all’aspetto tradizionale della tessitura, e al suo legame con l’identità culturale del territorio.

La consapevolezza che queste tecniche stanno scomparendo ci ha spinto a voler creare un’associazione culturale che si occupi di preservarle e diffonderle. Entra quindi nella squadra Serena, nella cui esperienza ci sono lavori di segreteria organizzativa. Tra le attività che ci siamo prefisse ci sono l’attivazione di laboratori indirizzati ai bambini, al fine di concretizzare latrasmissione teorica ma soprattutto pratica delle tecniche di tessitura alle nuove generazioni; un lavoro di ricerca sul campo per individuare le figure femminili che continuano a portare avanti la tessiura tradizionale.

Avvieremo infine un atelier creativo per la produzione di manufatti tessili da inserire sul mercato, destinati anche ad un target turistico, individuando punti di distribuzione selezionati, sul territorio locale, e on-line.