Eventi

Archivio

Nessun evento in programma. Stai visualizzando le iniziative passate.Nascondi avviso

  • 23 giugno 202216:00 – 18:00

    Q&A con lo Staff: Rendicontazione e Gestione delle Spese ProgettualiPIN - Toolkit

    Incontro digitale

    Il Format Q&A con lo Staff fa parte dei Servizi di Accompagnamento Digitali PIN.

    L’incontro si svolgerà in videoconferenza e offrirà la possibilità di approfondire specifiche domande e dubbi da parte dei vincitori PIN legati ai temi della corretta gestione e rendicontazione delle spese progettuali.

    Per la partecipazione è necessario registrarsi entro le ore 16:00 del 22 giugno 2022. Tutti i partecipanti registrati riceveranno le informazioni d’accesso alla videoconferenza via email entro le ore 18:00 del 22 giugno 2022.

    Per domande è possibile contattare m.torau@arti.puglia.it.

    Prenotazione obbligatoria

    Prenota ora L'evento è a numero chiuso, fino a un massimo di 15 partecipanti. La ricevuta della prenotazione sarà richiesta all'ingresso. Prenota qui il tuo posto.

    Organizzato da Staff PIN

  • 22 giugno 202216:00 – 18:00

    Connessioni: dall’idea al percorso

    Monte Sant'Angelo

    Un incontro dedicato ai giovani e alle giovani con interesse per l’imprenditorialità.

    L’appuntamento a Monte Sant’Angelo (FG), creato in collaborazione con la giovane associazione Un Monte di Idee, rappresenta un momento di informazione, condivisione e ascolto.

    Saranno presentati alcuni servizi di supporto che ARTI e Regione Puglia possono offrire ai giovani nel contesto dell’accompagnamento all’imprenditorialità per scoprire, stimolare e attivare i talenti nascosti sul territorio pugliese e per identificare possibilità di supporto per chi si è già messo in gioco. L’incontro sarà l’occasione per fare rete tra i partecipanti e offrirà la possibilità a tutti e tutte di conoscere meglio lo Staff di riferimento di ARTI e Regione Puglia.

    Per gli aspiranti giovani imprenditori e le aspiranti giovani imprenditrici l’appuntamento potrà essere l’avvio di un ragionamento comune con lo Staff per individuare possibili percorsi di affiancamento per lo sviluppo di idee imprenditoriali e per condividere fabbisogni per l’accrescimento di competenze imprenditoriali e soft skill personali.

    Per le giovani imprese già costituite l’appuntamento presenta un’occasione per condividere le proprie esperienze e per dialogare su possibili servizi d’accompagnamento a supporto del consolidamento e del follow-up delle attività d’avvio.

    L’incontro si svolgerà al chiuso presso la sede delle associazioni Arte sul Monte e Un Monte di Idee a Monte Sant’Angelo. Per la partecipazione è necessario registrarsi entro le ore 12.00 del 22 giugno 2022.

    Per domande è possibile contattare m.torau@arti.puglia.it

    Prenotazione obbligatoria

    Prenota ora L'evento è a numero chiuso, fino a un massimo di 40 partecipanti. La ricevuta della prenotazione sarà richiesta all'ingresso. Prenota qui il tuo posto.

    Sede associazioni Arte sul Monte e Un Monte di Idee Via Cappella, n° 22, 71037 Monte Sant'Angelo

    Organizzato da Staff PIN

  • 19 giugno 202216:30 – 21:00

    Persorsi, coste e costoni #3 – Bosco Difesa Grande al tramonto

    Gravina di Puglia
    Percorsi è un viaggio a tappe alla scoperta del territorio attraverso il racconto dei luoghi, sulle note olfattive e gustative dei vini pugliesi.
    Dopo il successo delle prime due edizioni, torniamo a scoprire le coste di mari nuovi e antichi: tre in cui farsi travolgere dalla brezza marina o riscoprire nell’entroterra spiagge che furono e storie mai narrate.
    In questo cammino, il vino sarà la stazione di posta: non una semplice ma un momento di confronto e di ristoro, durante il quale la nostra carovana di esploratori potrà condividere le sensazioni dell’assaggio e le suggestioni del paesaggio.
    ——————
    19 giugno – Attraverso il Bosco Difesa Grande dal tramonto al chiaro di Luna
    Il Bosco Difesa Grande è uno scrigno di infinita bellezza e magici misteri… visiteremo una delle vecchie stazioni missilistiche Jupiter utilizzate durante la Guerra Fredda, un “non-luogo” fantasma, casa di tre testate nucleari di deterrenza bellica e incontreremo il farnetto, la Roverella e altre varietà botaniche vecchie come il mondo che custodiscono tutti i segreti del territorio.
    I passi affondando nella sabbia e nell’argilla e costeggiano il torrentello “gravina” in uno spot davvero intimo, soprattutto al tramonto e al chiar di luna.
    Dettagli
    Incontro: ore 16.30
    Partenza: ore 17.00
    Fine: ore 21.00
    Lunghezza itinerario: circa 7km
    Difficoltà
    T/E (facile con poche difficoltà)
    ——————
    Costo ticket di partecipazione:
    ▪Per singola tappa/degustazione € 25
    Come partecipare?
    Per partecipare è necessario prenotare inviando un messaggio Fb alla pagina di Fedeli alla Vigna o contattando il 3496037740 (anche Whatsapp).
    La prenotazione sarà validata dal pagamento del ticket di partecipazione che potrà essere effettuato entro e non oltre le ore 20.00 del venerdì precedente all’evento.
    In caso di disdetta last minute, il partecipante verrà rimborsato solo di metà dell’importo precedentemente versato.
    Al momento della prenotazione verrà comunicato il punto d’incontro.
    ̀Chi può partecipare?
    L’evento è aperto a tutte e tutti al di sopra dei 12 anni.
    Ai minorenni, in alternativa al vino, verrà offerto del succo analcolico.
    Cosa serve per partecipare?
    Ogni partecipante dovrà essere correttamente equipaggiato con abbigliamento sportivo, scarpe idonee a camminare comodamente (meglio se da trekking) e DPI necessari per prendere parte all’escursione in sicurezza.
    Ogni partecipante provvederà alla propria scorta di acqua in quanto lungo gli itinerari sono assenti punti di abbeverata e ad un rinforzo di cibo rispetto alla foodbox, svolgendosi l’escursione in questa occasione nelle ore centrali della giornata.
    ——————
    I persorsi sono organizzati da Fedeli alla Vigna in collaborazione con Cinovia – Centro cinofilo ed escursionistico. A condurre le escursioni sarà Ivano Piccolomo, Guida Ambientale Escursionistica AIGAE

    Bosco Difesa Grande SP158, SP193, 70024 Rifezza BA

    Organizzato da Fedeli alla vigna

  • 3 – 5 giugno 2022

    Traduzione. Arte oltre il visibile

    Rutigliano

    L’associazione di promozione sociale Tiche opera con l’obiettivo di rendere accessibile il mondo dell’arte a utenti non vedenti e ipovedenti fisiologicamente esclusi non solo dai circuiti museali ma a buona parte del mondo dell’arte. Tale scopo si concretizza nella mission del progetto «[Sens_AZIONE] – una nuova opportunità di “toccare l’arte”» vincitore del bando PIN Puglia.
    «Sens_AZIONE» è visualizzazione tattile, è integrazione sociale, è una nuova esperienza sensoriale che si traduce in esposizioni parallele da toccare adatte a tutti.
    L’accesso all’esperienza artistica viene garantita dalla possibilità di interazione con l’opera d’arte attraverso sensi alternativi alla semplice vista. Il cambio di canale comunicativo da visivo a tattile viene racchiuso nel concetto di «Traduzione».

    Esposizione tattile Museo Civico Archeologico di Rutigliano
    Con questo titolo, l’esposizione del progetto «Sens_AZIONE» offrirà all’utente del Museo Civico Archeologico «G. e P. Didonna» di Rutigliano 10 opere selezionate dal mondo dell’arte figurativa ed astratta convertendo il messaggio visivo in tattile. La mostra sensoriale intitolata «Traduzione» è prevista per il mese di giugno 2022.

    Calendario eventi Museo Civico
    3 Giugno – ore 19:00 Presentazione mostra – piano terra
    4 Giugno – dalle ore 17:00 alle ore 22:00 Mostra sensoriale – piano secondo
    5 Giugno – dalle ore 17:00 alle ore 22:00 Mostra sensoriale – piano secondo

    «Traduzione» – Cos’è?
    Traduzione è scoperta! È un viaggio sensoriale in cui il visitatore avrà l’opportunità di fruire l’arte in modo “altro”, lungo un percorso atemporale che, partendo dall’antichità dei luoghi, lo conduce a cogliere l’essenza delle correnti artistiche, pittoriche ed architettoniche moderne. Un modo nuovo e curioso di “sentire” l’arte spaziando dall’illogicità della pittura metafisica e surrealista sino a “toccare” la purezza dell’architettura razionalista.

    Cosa comunica il titolo
    La chiave di interpretazione del progetto sta nel concepire il lemma Traduzione sia nel suo significato noto, ovvero di resa di un prodotto in altra lingua, sia dalla sua etimologia: trans – ducere, nell’originario significato di “condurre attraverso – trasportare al di là”, implica in questo caso un viaggio esegetico tra opere d’arte.

    Come realizzarlo
    L’ambiente museale verrà organizzato in due sezioni speculari dove da una parte verranno esposte
    riproduzioni di opere selezionate appartenenti alla storia dell’arte, dell’architettura e reperti archeologici locali (a dimostrazione dell’applicabilità del metodo a qualsiasi tipo di esposizione).
    La sezione opposta sarà invece dedicata alle relative traduzioni plastiche tattili realizzate attraverso la
    modellazione e stampa 3D.

    A chi si rivolge l’esposizione
    La mostra sarà dedicata principalmente, ma non esclusivamente, ad utenti con disabilità visive che possono avere, in questo caso, occasione di godere di una selezione di opere della storia dell’arte classica, moderna e contemporanea. Traduzione rappresenta inoltre un’occasione turistica e culturale esperienziale per chi, potendo godere del beneficio della vista, può immedesimarsi nell’assenza del senso facendosi accompagnare lungo il percorso museale da ciceroni non vedenti e ipovedenti.

    Quali opere verranno “tradotte”
    L’associazione di promozione sociale Tiche ha scelto di ottimizzare il numero di opere d’arte da “tradurre” in modo tale da consolidare la mission che l’esposizione e l’associazione stessa propongono. Il numero fissato è di n.10 opere d’arte appartenenti a correnti e valori artistici differenti, affinché possa essere chiaro – tanto ai fruitori dell’esposizione, quanto al mondo degli operatori museali – la versatilità del mezzo a modellazione e stampa tridimensionale per la costituzione di una collezione museale e le molteplici possibilità di implementazione di esposizioni già esistenti.

    Museo Civico Archeologico «G. e P. Didonna» Piazza XX Settembre

    Organizzato da Sens_AZIONE

  • 3 – 4 giugno 2022

    LABOttega ApRe!

    Mola di Bari
    🌱 Apriamo finalmente le porte del nostro spazio alle famiglie, alle bambine e ai bambini, con un piccolo assaggio delle nostre attività.
    📍 Tutti gli incontri proposti in queste giornate sono gratuiti e avranno luogo presso la nostra sede, in via Enrico Toti 58/b a Mola di Bari.
    🧦 Portate con voi calze antiscivolo (o un paio di calzini in più!)
    Il programma completo delle attività👇🏼
    Venerdì 3 giugno
    10:00 Incontro informativo babywearing con Valentina Buonavoglia e Giusy Luisi
    11:30 Giocoteatro con Marianna Di Muro per bambinə dai 2 ai 3 anni accompagnati da un adulto.
    17:00 Come in un prato – laboratorio per bambinə dai 3 ai 6 anni con Verde Meraviglia.
    18:30 Come in un prato – laboratorio per bambinə dai 7 ai 10 anni con Verde Meraviglia.
    Sabato 4 giugno
    11:00 Scopriamo lo Yoga con Mara D’Amore per bambinə dai 3 anni.
    18:00 LOOK! Guardiamo dentro i libri.
    Letture per piccoli orecchi ed occhi dai 2 anni con Mammachilegge.
    **
    Per motivi organizzativi è consigliabile prenotare la propria presenza👇🏼
    📌 LABOttega ApRe! Venerdì 3 giugno 2022
    https://docs.google.com/…/1FAIpQLSd3BkfmC3H…/viewform…
    🐒 Saremo in sede dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 17:00 alle 20:00.

    Prenotazione obbligatoria

    Prenota ora Per partecipare all'evento è necessario registrarsi. La ricevuta della prenotazione sarà richiesta all'ingresso. Prenota qui il tuo posto.

    LABOttega Ciccì Coccò via Enrico Toti 58/b

    Organizzato da LABOttega Ciccì Coccò

  • 1 giugno 202216:00 – 18:00

    Competenze per le arti visive: secondo appuntamentoPIN - Toolkit

    A seguito dell’incontro partecipato dello scorso 27 aprile, dedicato alla condivisione e allo sviluppo di competenze per la diffusione delle arti visive e contemporanee, lo staff PIN vi invita ad un secondo evento di approfondimento tarato su bisogni e desideri emersi.

    Approfondendo il tema delle residenze artistiche e delle loro possibili modalità di organizzazione e svolgimento, l’incontro si focalizzerà sulle opportunità derivanti da approcci collaborativi, interdisciplinari e orizzontali.

    La conversazione avrà un taglio informale e si sposterà tra il locale e l’internazionale attraverso la presentazione di esempi virtuosi di spazi e realtà attive nella produzione e nella diffusione dell’arte contemporanea. Verrà inoltre fornita una panoramica sullo stato dell’arte contemporanea a livello nazionale ed internazionale, con una condivisione degli strumenti maggiormente utili per rimanere sempre aggiornati sui trend più importanti del settore.

    L’incontro sarà inoltre occasione per immaginare insieme modalità per irrobustire il network di partecipanti attraverso azioni future che possano valorizzare le competenze della comunità creativa pugliese.

    Questo appuntamento è aperto non solo a chi ha partecipato all’incontro precedente, ma a chiunque sia attivo in ambito visivo o nella gestione di spazi culturali.

    L’evento si svolgerà online. Per partecipare è necessario registrarsi entro le ore 16,00 del 31 maggio 2022.

    Prenotazione obbligatoria

    Prenota ora Per partecipare all'evento è necessario registrarsi. La ricevuta della prenotazione sarà richiesta all'ingresso. Prenota qui il tuo posto.

    Organizzato da Staff PIN

  • 31 maggio 202217:00 – 19:30

    Networking territoriale con lo Staff PINPIN - Networking

    Bari

    Continuano gli incontri sul territorio!

    Un incontro di networking informale con lo Staff PIN e fra giovani imprenditori e aspiranti giovani imprenditori del territorio. L’incontro, aperto a vincitori PIN e non, è ospitato da Spazio 13 e rappresenta un’occasione per conoscersi, confrontarsi, dialogare, scambiarsi esperienze e per gettare le basi per fare rete fra giovani imprenditori e aspiranti imprenditori del territorio.

    L’evento si svolgerà all’aperto.

    Per la partecipazione è necessario registrarsi entro il 30 maggio 2022.

    Prenotazione obbligatoria

    Prenota ora L'evento è a numero chiuso, fino a un massimo di 30 partecipanti. La ricevuta della prenotazione sarà richiesta all'ingresso. Prenota qui il tuo posto.

    Spazio 13 Via Colonnello de Cristoforis, 8

    Organizzato da Staff PIN

  • 22 maggio 202221:30 – 23:00

    TYPE – Officine Amaro

    Lecce

    Sorsi di Cultura nasce nel 2019 da un’idea della Cooperativa sociale Cantina Vecchia Torre di Leverano e  Alice Caracciolo, artista e curatrice salentina. 

    Sorsi di Cultura è una rassegna culturale che mira alla valorizzazione delle eccellenze del territorio e del suo patrimonio storico, artistico ed enologico, attraverso l’organizzazione di eventi culturali in luoghi di interesse storico. Finalità dell’iniziativa è la creazione di esperienze culturali ed enologiche in cui gli ospiti, nel corso  degli eventi -a cadenza mensile- potranno degustare pregiati vini della Cantina Vecchia Torre -presentati da esperti sommelier di AIS Lecce- e assistere a performance musicali e fruire di mostre d’arte contemporanea. Ospiti dell’ottavo appuntamento, il primo dopo la chiusura forzata causata dalla pandemia, vede  protagonisti il progetto artistico Offcine Amaro e la cantautrice salentina Julielle. 

    Durante la serata Offcine Amaro proporrà un approccio alle pratiche di stampa utilizzando un tirabozze tipografco all’interno del Museo La Fabbrica delle Parole di Lecce. 

    Ogni partecipante avrà l’opportunità di eseguire in maniera autonoma un’esperienza di stampa rilievografca da una matrice realizzata e messa a disposizione da Offcine Amaro; carta di vario genere, inchiostro e  matrici saranno complici di un’esperienza performativa di una pratica poco conosciuta. Inoltre ogni partecipante potrà portare con sè l’elaborato di una stampa prodotta all’interno del Museo. 

    Offcine Amaro 

    Offcine Amaro è un progetto che incrocia design, creatività, arte della legatoria e della stampa, nato con il supporto del bando regionale PIN – pugliesi innovativi. 

    Il progetto è realizzato da Marilisa Bruno e Roberto Ciardo, duo di artisti salentini, attivi a Gagliano del  Capo. Attraverso la creatività grafca l’intento è quello di nobilitare lo stampato; l’approccio tangibile delle  matrici naturali o di altro genere trasferiscono l’operato avvalendosi di macchine da Museo inizi 1800,  recuperate da legatorie e tipografe dismesse. 

    Julielle 

    Giulia è una cantautrice, cantante, musicista e pittrice autodidatta del sud Italia nata nel ’94. Julielle ha cominciato a suonare quando aveva 10 anni e da allora non ha piu smesso. La sua musica è il frutto di un percorso che si divide tra musica elettronica (in particolare quella di Flume, Bonobo e Son Lux), la passione per Edith Piaf e i Beatles. Il suo nome è una combinazione del suo  soprannome (Julie), dato dalla sorella, e del nome del suo cane (Elle). La J e la L del suo nome sono anche  un’allusione a John Lennon. Julielle ama la cultura giapponese, Shintaro Sakamoto e Yoko Ono. Nel 2019 , in occasione del Medimex, ha suonato all’apertura del concerto dei Cigarettes After Sex ; si è  esibita ad Amburgo al Reeperbahn Festival. Il suo singolo “Toys” è stato scelto da Netfix per il flm italiano  “Sulla Stessa Onda”. 

    L’evento è realizzato in collaborazione con il Polo Bibliomuseale di Lecce e la Regione Puglia. 

    Wine: Leverano Rosato DOP – Vecchia Torre 

    Art: Offcine Amaro, a cura di Alice Caracciolo 

    Music: Julielle, a cura di Elisa Giacovelli 

    Responsabile di progetto: Giulio Basi 

    Direzione artistica: Alice Caracciolo

    Museo "La Fabbrica delle Parole" Piazzetta di Giosuè Carducci, Lecce

    Organizzato da Officine Amaro