Blog

Stai visualizzando: tutti i post sull'argomento "TELA Artisti in Comune"

“Le vagnone su rrivate” e raccontano l’inaugurazione di TELA

19 gennaio 2018 ore 11:16

Racconti, racconti e ancora tanti entusiasmanti racconti delle esperienze, obiettivi e traguardi raggiunti della Comunità PIN!

Riceviamo e condividiamo con tutti voi con molto piacere il “diario di bordo” di Stefania, Eleonora, Serena e Mariangela ovvero le cofondatrici di TELA_Artisti in Comune_, il contenitore e fonte di espressione oltre che di circolazione di idee artistiche e teatrali nel cuore del Salento. Di seguito il racconto dell’inaugurazione, dell’idea e delle emozioni de “le vagnone su rrivate”, come si definiscono loro stesse nelle righe a seguire, qualche foto e coinvolgenti video. Buona lettura!

La Casa del Teatro di TELA Artisti in Comune ha aperto le sue porte

Eleonora, Serena, Mariangela e Stefania “su rrivate” ed abbiamo aperto le porte della casa teatro TELA, accolte dalla musica, l’affetto e gli abbracci dei tanti che il 16 dicembre scorso, erano lì a farci sentire parte di una comunità. “Su rrivate le vagnone !?” è stato il leitmotiv del video di presentazione del quartiere “tripoli” dove TELA artisti in comune vive, un domanda retorica ed amorevole di mamma, fatta di attesa e preoccupazione, di premura e speranza.

“Siete patrimonio culturale, ragazze! ed in quanto tali andate tutelate… ” questo e molti altri sono stati gli abbracci calorosi ricevuti, trasformati in parole.

Casa Teatro Tela: un incontro tra tradizione e innovazione, tra il teatro e ciò che raccontano quelle mura, tra la danza popolare e la memoria che la descrive. Un incontro tra diversi artisti che tra un chiacchera e un’altra hanno dato vita a nuovi progetti di collaborazione.

Una giornata intera, dopo mesi e mesi di lavoro duro, di impegni, sacrifici e preoccupazioni, tutto viene ripagato da un nastro che si taglia, dai volti sorridenti che ti circondano, da una ballata, una risata, un brindisi con un buon vino rosso.

Non sarà tutto rose e fiori,lo sappiamo bene, già stiamo riscontrando le prime difficoltà, abituare per esempio la gente, nel fine settimana, a preferire uno spettacolo teatrale ad una pizzeria.

Le” vagnone su rrivate” e non vedono l’ora di accogliere, in quella casa teatro, adulti e bambini e saggi e stolti e giovani e meno giovani, insomma tutti coloro che avranno voglia di incontrare artisti, intrattenersi con spettacoli teatrali e musicali, formarsi e divertirsi con i laboratori di pizzica e di teatro, vivere insomma un mondo, far parte di un patrimonio che fa di nome Cultura.

***

Argomenti