Blog

Young Apulian Design: uno stand PIN all’Ethical Fashion Week Berlin

28 giugno 2018 ore 14:37

Saranno quattro le giovani realtà nate con il contribuito del bando a sportello della Regione Puglia ad esporre i loro prodotti di moda etica e sostenibile all’Ethical Fashion Show Berlin!

Uno spazio espositivo condiviso per quattro giovani realtà innovative pugliesi. Così, tra i servizi di Accompagnamento messi a disposizione da ARTI e Regione Puglia a supporto dei vincitori del bando a sportello PIN, inizia l’avventura di Botanical Baby, Ammostro, Trama e Terrena che, dal 3 al 5 luglio, esporranno i loro prodotti di moda etica e sostenibile alla mostra mercato di settore internazionale Ethical Fashion Show Berlin.

Per tre giorni consecutivi la fiera, che si svolge in concomitanza della Berlin Fashion Week, diventerà il focus europeo per i temi sostenibilità e innovazione nel settore moda. Aperto solo agli addetti ai lavori e riservatao ad espositori selezionati e verificati con attenzione dall’ente organizzatore, l’appuntamento berlinese offrirà occasioni d’incontro, networking e confronto per le aziende che operano nell’ambito della moda etica e sostenibile. Sarà lo Staff di PIN ad accompagnare i quattro giovani designer che hanno passato la selezione degli organizzatori per l’esposizione, supportando così il loro inserimento nel contesto fieristico e nelle reti internazionali.

Nello specifico, a Berlino si presenteranno Ammostro – il laboratorio di serigrafia situato nel cuore di Taranto che utilizza pigmenti naturali, estratti dalla flora autoctona, per creare inconfondibili prodotti living – Trama Handmade – l’atelier creativo di Melendugno con i propri gioielli in macramè e una collezione in arrivo grazie alla collaborazione con Made in Carcere – Studio AK (Botanical Baby) di Santeramo in Colle con il label Amismoda sostenibile per bambini e l’infanzia, prodotta utilizzando solo fibre e coloranti naturali – e, infine, i bijoux unici di Terrenal’atelier di Bari che applica pratiche di innovazione sociale per favorire l’inserimento nel mondo del lavoro ai diversamente abili.

La presenza in fiera sarà anche occasione per incontrare un rappresentante della Camera di Commercio Italiana per la Germania (ITKAM) e per accrescere le proprie conoscenze sul mercato tedesco, oltre allo scambio di esperienze e idee con la giovane startup berlinese mimycri, azienda sociale e di integrazione che, attraverso l’upcycling di materiali ricavati dai gommoni raccolti sulle spiagge greche, produce accessori e scarpe con il suo team internazionale.

Argomenti